Formula 1, dito medio alla sua squadra: gesto terribile a Suzuka, cos’è successo

Formula 1, gesto terribile al compagno di squadra durante le fasi finali del Gran Premio di Suzuka: dito medio sconvolgente.

Il Mondiale di Formula 1 2023 sta per volgere al termine: mancano ormai soltanto 6 appuntamenti prima della chiusura del campionato.

Formula 1 GP Suzuka dito medio
Partenza Gran Premio Suzuka (Foto IG) – sportnews.eu

Red Bull, con largo anticipo, ha vinto il Mondiale costruttori: a Max Verstappen, invece, mancano una manciata di punti prima di diventare campione del mondo per la terza volta consecutiva. Il Gran Premio più bello della stagione, con molta probabilità, è stato quello di Singapore: a Marina Bay la RB-19 ha faticato tantissimo e per questo motivo il risultato è stato in bilico fino al traguardo (con la vittoria straordinaria di Carlos Sainz).

A Suzuka, invece, la gara è stata godibile ma con l’assolo di Verstappen non c’è mai stata incertezza. Proprio in Giappone, è accaduto un qualcosa di inatteso: in una delle dieci scuderie c’è stato un pesante litigio, con un gesto terribile che ha lasciato gli appassionati senza parole.

Formula 1, dito medio alla sua squadra: cosa è successo a Suzuka

Verso il termine del GP di Suzuka, è accaduto un qualcosa che ha spiazzato tutti gli appassionati.

Formula 1 GP Suzuka dito medio
Il Box Alpine (Foto Instagram) – sportnews.eu

In casa Alpine è stato un buon weekend, con le due vetture in zona punti: Ocon ha chiuso in nona posizione mentre Gasly è arrivato decimo. Quest’ultimo, tuttavia, non ha digerito i team order e ha fatto un gesto incredibile verso la sua squadra. La Scuderia, in pratica, aveva chiesto ad Ocon di far passare Gasly perché aveva un ritmo migliore: l’ex pilota dell’Alpha Tauri aveva come obiettivo quello di raggiungere Alonso.

Quando la squadra ha capito che lo spagnolo era irraggiungibile, ha chiesto un ripristino delle posizioni. “Stai scherzando vero? Cosa dici? Sono più veloce“, ha urlato il francese al suo team dopo la richiesta. “Dici sul serio? Sono partito davanti, sono stato davanti tutta la gara..”. Gasly ha poi fatto il gesto shock del dito medio, rivolto probabilmente al team. Il pilota, in ogni modo, ha gettato acqua sul fuoco al termine della gara minimizzando il tutto. “Non capisco la decisione della squadra, ma l’ho rispettata”, ha chiosato.

Impostazioni privacy