Camminare all’indietro fa molto bene alla salute: tutti i benefici sul corpo umano

Hai mai pensato che camminare all’indietro possa essere un’attività fisica rivoluzionaria? I benefici per la salute sono davvero sorprendenti. Rimarrai stupito.

É risaputo che una passeggiata a ritmo sostenuto sia un ottimo esercizio per la nostra salute. Tuttavia, avete mai pensato che camminare all’indietro possa essere un’attività ugualmente benefica?

Camminare all'indietro benefici
Camminare all’indietro: i benefici sul corpo umano (Foto Canva) – Sportnews.it

Ebbene, il professor Jack McNamara, esperto di Fisiologia dell’esercizio clinico presso l’Università di East London, ha pubblicato uno studio innovativo sulla prestigiosa rivista di settore dal titolo The Conversation. Ha rilevato vantaggi straordinari che tale attività comporterebbe al nostro organismo. Di sicuro è una modalità insolita di approcciarsi allo sport e alla camminata in particolare. Nonostante ciò, è bene conoscere le particolarità prima di scartarla a priori.

Camminare all’indietro: i benefici molteplici di un’attività fisica davvero insolita

Quando ci accingiamo a camminare all’indietro, il nostro cervello registra che stiamo compiendo un’attività insolita e innaturale. Per questo motivo sviluppiamo maggiore attenzione per mantenere equilibrio e coordinazione. Questo è un ottimo esercizio per migliorare le nostre capacità cognitive. Tuttavia, si tratta solo di uno dei diversi benefici che questa pratica apporta al nostro benessere generale.

Camminare all'indietro benefici
Camminare all’indietro: i benefici sul corpo umano (Foto Canva) – Sportnews.it

Oltre agli impatti positivi sulla stabilità, la camminata all’indietro ha conseguenze positive straordinarie per tutti coloro che soffrono di artrosi al ginocchio. Diversi studi, infatti, hanno rivelato come migliori l’andatura. Inoltre, compiendo passi più brevi e frequenti s’incrementa la maggiore resistenza muscolare nella parte inferiore delle gambe. Viene ridotto in questo modo il carico sulle articolazioni.

Camminare all’indietro è un rimedio incredibile contro il dolore lombare cronico. Il cambiamento posturale mette in moto una gamma più ampia di muscoli che servono da suppoto alla colonna lombare. Questa significa che tale esercizio sia davvero benefico per chi combatte con tale disturbo.

Se, invece, il vostro scopo è perdere peso, abbiamo buone notizie per voi. Camminare all’indietro è un’attività brucia grassi potentissima. Uno studio ha dimostrato che il dispendio energetico è quasi il 40% superiore rispetto alla camminata “normale” compiuta alla medesima velocità. Nell’arco di sei settimane, se fatta con regolarità, vi sarebbero significative riduzioni del grasso corporeo.

Camminare all'indietro benefici
Camminare all’indietro: i benefici sul corpo umano (Foto Canva) – Sportnews.it

Infine, la camminata all’indietro è uno strumento super efficace per chi sta portando avanti un processo di riabilitazione, soprattutto per pazienti con difficoltà deambulatorie che si stanno riprendendo da condizioni neurologiche difficili o, addirittura, da ictus.

Impostazioni privacy