Rivelazione clamorosa di lady Djokovic: “Un giorno Nole voleva ritirarsi…”

La moglie del campione serbo ha rilasciato un’intervista su Tik Tok con il giornalista americano Graham Bensinger e ha svelato diversi retroscena

Novak Djokovic moglie dichiarazioni ritiro ko Paire 2018
Novak Djokovic (Foto Ansa)

il 2023 è stato finora un anno mostruoso per Novak Djokovic. A 36 anni il campione serbo ha disputato una delle migliori stagioni della sua storia conquistando l’Australian Open, il Roland Garros e l’Us Open e perdendo solamente in finale a Wimbledon contro Carlos Alcaraz. Il sogno Grande Slam è stato quindi ancora rinviato, ma di certo Nole ci proverà ancora. Ora gli obiettivi sono sicuramente le Finals di Torino e la fase finale della Coppa Davis con la sua Serbia.

Jelena Djokovic: “Ecco quando Nole voleva ritirarsi dal tennis…”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Jelena Djokovic (@jelenadjokovicndf)

Di certo un successo con la sua Nazionale lo inserirebbe ancora di più nell’Olimpo del suo paese. Il numero 1 al mondo ha dimostrato ancora una volta l’attaccamento verso la sua bandiera scendendo in campo nei match di qualificazione a Valencia a soli quattro giorni dalla finale di New York contro Daniil Medvedev. La sua forza mentale e la sua tenacia hanno sempre contraddistinto il campione che però ha avuto qualche momento di difficoltà come ha ammesso la moglie Jelena in un’intervista rilasciata al giornalista americano Graham Bensinger su TikTok. Il periodo in questione è il 2018 quando il 24 volte campione slam aveva subito un intervento al gomito che lo stressava da due anni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Infortunio Nadal, l’ultima notizia è da brividi: appassionati di tennis senza parole

E’ stato forse il punto più basso della carriera del serbo che dopo un ko al Master 1000 di Miami contro Benoit Paire riunisce il suo staff ed esplode: “Sapete una cosa: ho finito, smetto‘”. Queste le parole di Jelena che poi aggiunge: “Abbiamo pianto e gli abbiamo detto che non poteva farlo, che non era il momento giusto. Non voleva giocare a tennis e non voleva nemmeno vedere una palla passare davanti a lui“. Con il passare dei giorni però, fortunatamente, l’allarme è rientrato e il serbo ha ripreso la racchetta in mano, diventando il tennista più vincente di sempre.

Impostazioni privacy