Come è rinato Dusan Vlahovic, dagli allenamenti al riso: tutti i segreti del bomber della Juventus

Come è rinato Dusan Vlahovic: alla scoperta del nuovo modo di allenarsi e non solo, i segreti del bomber della Juventus.

Dusan Vlahovic sembra essere ritornato performante e in grado di fare la differenza come ai tempi della Fiorentina. La Juventus se lo coccola e spera che la sua permanenza possa giovare alla squadra, nonostante le voci di mercato e le perplessità del tecnico, che avrebbe preferito avere Lukaku al suo posto.

Vlahovic rinascita Juventus
Vlahovic rinascita Juventus (Instagram)

La pubalgia e i problemi fisici sembrano ormai alle spalle, merito di un programma di recupero personalizzato che sembra aver dato i suoi frutti: il giusto riposo, l’alimentazione, il lavoro quotidiano e la motivazione, l’allenamento al 100% e a 360°, essenziali per permettergli di essere al top settimana dopo settimana. La vita di un’atleta a tutto tondo, che non può non far piacere ai tifosi che sperano possa concorrere sino alla fine per il titolo di capocannoniere.

Come è rinato Dusan Vlahovic: i suoi segreti

L’alimentazione è senza dubbio uno dei fattori principali del suo stato di forma: bistecca e riso basmati non possono mancare nella sua dieta, che vede tra gli altri il giusto mix di carboidrati, grassi e proteine; non possono mancare anche la pasta, verdure e pesce, un’alimentazione creata ad hoc che gli sta consentendo di essere sempre sul pezzo, anche in considerazione del fatto che la Juventus ha il vantaggio di preparare le partite per una settimana intera rispetto a tutte le altre big che fanno le coppe.

Vlahovic rinascita Juventus
Vlahovic rinascita Juventus (Instagram)

L’alimentazione ha giocato un ruolo fondamentale per il mantenimento della forma attuale, ma il recupero compiuto nel corso degli ultimi mesi è stato un vero capolavoro dei fisioterapisti: recuperare e arginare completamente la pubalgia è un risultato davvero notevole, che spesso si cerca di risolvere sempre con la terapia conservativa per non ricorrere all’intervento, che in casi gravi si rende necessario.

E questo non può che giovare al giocatore, che sembra finalmente ritornato sui livelli di Firenze e pronto ad esplodere definitivamente: Allegri e i tifosi si augurano che possa riportare in Champions i bianconeri a suon di gol pesanti.

Sassarese classe ’85, nato il 5 febbraio come illustri calciatori, madre natura ha pensato bene di relegarmi a semplice commentatore del calcio giocato. Iscritto all’albo dei giornalisti pubblicisti ODG della Sardegna dal 2017, sono fiero ed orgoglioso di essere nato e cresciuto in questa terra meravigliosa. Interista dalla nascita, vivo nel ricordo del mito di Ronaldo il Fenomeno e delle imprese titaniche del ‘Triplete’ degli idoli Mourinho, Sneijder e Milito. Innamorato del fantacalcio, dei viaggi e del giornalismo calcistico, Sportnews mi ha dato modo di rivalutare il declino della Serie A con occhi diversi. Allenatore di calcio (UEFA C) e di calcio a 5, svolgo i due lavori che amo con assoluta passione e con tanta voglia di emergere.