Europei, l’Italia si qualifica se.. tutte le combinazioni che servono a Spalletti

Ritorna l’incubo eliminazione dell’Italia da una competizione come l’Europeo. Cosa serve agli Azzurri?

La Macedonia del Nord, si è rivelata ancora una bestia nera per gli Azzurri, che domani a San Siro, devono obbligatoriamente vincere contro l’Ucraina per raggiungerli in classifica. Il primo posto ormai è da dimenticare, l’Inghilterra ha 13 punti ed è virtualmente ad Euro 2024. 

Rischio di restar fuori per l'Italia
L’Italia deve battere l’Ucraina-(Foto Instagram)-sportnews.eu

L’Italia di Spalletti ha una partita in meno dell’Ucraina, e con 3 punti li raggiungerebbe. Sarà importante riuscire a conquistare il secondo posto, per allontanare per l’ennesima volta gli spettri degli spareggi, che non ci sono tanto favorevoli.

Le combinazioni per andare ad Euro 2024

L’Italia al momento, ha vinto solo una partita, con Malta, ha pareggiato con la Macedonia del Nord ed ha perso con l’Inghilterra. Ha segnato, solo 4 reti. Volendo sognare, l’Italia potrebbe anche raggiungere il primo posto, ma dovrebbe vincerle tutte e dovrebbe anche espugnare Wembley il 17 ottobre con 2 gol di scarto. Difficile. 

Rischio di restar fuori per l'Italia
Si rischiano gli spareggi-(Foto Instagram)-sportnews.eu

Meglio puntare al secondo posto. Se Spalletti domani batte l’Ucraina, va al secondo posto in virtù dello scontro diretto, ed al ritorno basterebbe anche un pareggio. In seguito, in casa gli azzurri giocheranno con Malta e Macedonia del Nord, che si potrebbero battere. L’ultima gara, si giocherà in Polonia contro l’Ucraina.

Ma bisogna pensare anche al peggio: se gli ucraini, sbancassero San Siro, l’Italia, sarebbe quasi fuori dalla qualificazione diretta, perché ci sarebbero ben 6 punti di distanza.

Quindi, si giocherebbe per gli spareggi, che a noi italiani, vanno quasi sempre male. E si potrebbero incontrare nazionali scomode e piene di passione nei loro impianti, come Polonia o Galles. Ricordiamo che il prossimo Europeo è formato da 24 compagini e vedere ancora fuori gli Azzurri, campioni in carica, sarebbe insopportabile.

Esperienze in ambito teatrale come attore, laureto all'Orientale di Napoli in Traduzione ed Interpretariato lingua portoghese. Passione per giornalismo sportivo, soprattutto per il calcio.