Inizia la scuola? Il consiglio dei pediatri per i vostri figli: “La sera evitare di..”

In tutta Italia sta per riprendere l’anno scolastico e gli esperti, consigliano ai genitori cosa fare per i propri figli

Dopo ben tre mesi di vacanze e di estate passata tra divertimento, mare e svago ecco che anche i ragazzi, tra i bambini che devono iniziare con la prima elementare e chi deve sostenere l’esame di fine anno, riprendono l’anno scolastico. 

Scuola, il messaggio dei medici
8 milioni di ragazzi rientrano in classe-(Foto Adobe)-sportnews.eu

I più piccoli, possono vivere l’avventura tra curiosità e disperazione di lasciare i giochi; mentre i più grandi, sanno che questo sarà il passo che porterà agli esami di Stato. Eppure medici e pediatri consigliano ai genitori cosa fare, prima che gli alunni tornino in classe. Dalla colazione, a qualche piccolo divieto.

Scuola, i suggerimenti dei medici

Con l’inizio dell’anno scolastico, è importante cominciare a “determinare un preciso ritmo tra del sonno con la veglia”, per poi riprendersi al mattino seguente nel miglior modo possibile.

Scuola, il messaggio dei medici
Legame genitori-colazione-(Foto Adobe)-sportnews.eu

È il consiglio di Giuseppe Di Mauro, della Federazione italiana medici pediatri (Fimp), il quale sostiene che è fondamentale effettuare una buona colazione al mattino, che sia la base per passare quelle 5-6 ore a scuola, “deve fornire carboidrati, proteine, vitamine e grassi”.

Inoltre, è anche importante, evitare l’utilizzo di oggetti quali smartphone o cellulari prima che i ragazzi vadano a dormire. Infatti, la luce blu che emana questi oggetti compromettono la produzione della melatonina che può dar problemi al momento del sonno. 

Secondo Antonio D’Avino, presidente della Fimp, anche i genitori, dovranno avere un ruolo importante, nello stabilire un legame in questo nuovo periodo, come ad esempio, passare insieme ai ragazzi il momento della colazione al mattino.

Esperienze in ambito teatrale come attore, laureto all'Orientale di Napoli in Traduzione ed Interpretariato lingua portoghese. Passione per giornalismo sportivo, soprattutto per il calcio.