Formula 1, Max Verstappen ad un passo dal ritiro a Monza: cos’è successo alla sua RB-19

Max Verstappen, continua senza problemi a dominare il Mondiale della Formula 1. Eppure domenica, c’è stato un rischio…

Max Verstappen, fino ad ora, ha ottenuto 12 vittorie in questo Mondiale di Formula 1, di cui 10 sono consecutive. Niente da dire, sulle prestazioni del pilota olandese della Red Bull, che è vicino ad ottenere il suo terzo titolo Mondiale. Primo nella classifica piloti, lo insegue il compagno Sergio Perez, che invece ne ha vinti 2 di Gran Premi. 

Verstappen al GP di Monza
12 vittorie consecutive-(Foto Instagram)-sportnews.eu

Eppure, domenica, c’è stato un problemino, che poteva addirittura portare all’abbandono della gara da parte di Verstappen. Ricordiamo che il “cannibale” non è partito in pole position. 

Cosa ha rischiato Verstappen

Il Gran Premio di Italia, all’Autodromo nazionale di Monza, era cominciato bene per le Ferrari, tra l’entusiasmo generale dei tifosi della Rossa, con Carlos Sainz, che aveva ottenuto una grande pole position. Max Verstappen al secondo posto ha dovuto faticare un po’ per sorpassare il pilota spagnolo, che nelle chicane è stato molto attento.

Verstappen al GP di Monza
Problemi radio a Monza-(Foto Instagram)-sportnews.eu

Poi al 15° giro, l’olandese, con una mossa, ha fatto fuori Sainz, ottenendo il primo posto ed è andato a trionfare anche in terra lombarda.

Ma mica è stato tutto facile per l’olandese. Anzi, ad un certo punto, si poteva pensare che Max, potesse anche uscire per problemi meccanici della sua quasi perfetta RB-19. 

Possibili difficoltà di comunicazioni radio, a quanto pare, che hanno fatto rallentare la sua vettura, scalando anche il vantaggio da 13 a 6 secondi che aveva sul compagno Perez. 

Giampiero Lambiase, tecnico della Red Bull, gli consigliava infatti di aumentare anche il gap su Gasly: “Dovevamo controllare un piccolo problema, niente di serio, ma è per questo che ti abbiamo chiesto di fare ‘lift and coast’, il team radio di Lambiase a Verstappen”. 

Poi, nessun problema, è terminata come sappiamo, con l’ennesimo trionfo di Verstappen.

 

Impostazioni privacy