Sinner spazza via Sonego e ottiene un nuovo record: numeri incredibili

L’altoatesino non tradisce le attese e domina il derby contro il torinese dimostrando di essere in un ottimo periodo di forma sul cemento

Jannik Sinner vittoria Sonego Us Open record
Jannik Sinner (foto instagram)

E’ un Jannik Sinner versione deluxe quello che si sta esibendo in questi primi incontri in terra newyorkese. Il miglior tennista italiano, che ha raggiunto la posizione numero 6 del ranking dopo la prima vittoria in un Master 1000, quello di Toronto, si è presentato agli Us Open in grande forma e con la fame necessaria per compiere grandi risultati. Il suo cammino, dalla seconda settimana, sarà complicatissimo a causa di un tabellone infernale, ma questo Sinner può davvero dare filo da torcere a tutti.

Sinner, altra vittoria contro un italiano: ecco chi affronterà al terzo turno

Jannik Sinner Us Open Sonego vittoria
Jannik Sinner (foto instagram)

Dopo l’esordio sul velluto contro il tedesco Hanfmann, regolato 3-0, l’altoatesino si è trovato di fronte al secondo turno Lorenzo Sonego, in un derby che inorgoglisce il nostro tennis. Come da pronostico il classe 2001 ha condotto in lungo e in largo il match, lasciando al torinese solamente le briciole. Un altro netto 3-0 (6-4 6-2 6-4) che ha dimostrato la sua superiorità. Jannik ha strappato il servizio praticamente all’inizio di ogni parziale e poi ha condotto in totale tranquillità, senza concedere nessuna palla break al suo avversario. Per Sinner la vittoria contro Sonego gli ha permesso di conquistare un altro particolare record.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>

Con il successo di ieri il 2001 si porta ad un parziale di 10 vittorie e zero sconfitte contro giocatori italiani, la terza contro il torinese. Ora, sabato, Sinner si giocherà l’approdo agli ottavi di finale contro Stan Wawrinka (che ha battuto l’argentino Etcheverry in quattro set) da favorito. Poi il cammino, dall’incontro successivo, diventerà decisamente più complicato: in ordine, nei successivi quattro incontri, potrebbe incontrare Alexander Zverev, Carlos Alcaraz, Daniil Medvedev e Novak Djokovic.

 

Impostazioni privacy