Ferrari, notizia sconvolgente per il 2024: tifosi senza fiato

Ferrari, notizia sconvolgente per il 2024: la strategia della scuderia e del team sembra convergere verso una direzione ben precisa, ecco quale. 

La Ferrari lavora per provare a mettere un punto definitivo sulla monoposto. L’attuale macchina a disposizione di Leclerc e Sainz non riesce ad andare oltre i risultati ottenuti, un bel guaio per una scuderia ambiziosa e blasonata come la rossa. Per cercare di far quadrare i conti e le classifiche, ‘La Gazzetta dello Sport’ ipotizza un cambio radicale per il 2024, con una macchina che potrebbe decisamente cambiare assetto e forma.

Ferrari tifosi
Ferrari tifosi (Instagram)

La SF-23 potrebbe essere passata al setaccio per migliorarne struttura, peso e prestazioni: Vasseur la sta studiando da mesi, sta provando diversi aggiornamenti, qualche miglioramento c’è stato ma troppo poco per combattere con la Red Bull, in assoluto la migliore per distacco. Per questo, il direttore tecnico di Maranello Enrico Cardile, si è lasciato andare ad una confessione che ‘rischia’ di diventare una bomba assoluta…

Ferrari, grosse novità sulla monoposto: i tifosi ci sperano

La nuova macchina potrebbe diventare un prototipo davvero interessante e soprattutto molto veloce, con alcune modifiche che inevitabilmente dovranno essere studiate nel dettaglio per garantire performance di un certo tipo. E come sottolineato dalla rosea, la nuova macchina potrebbe ispirarsi proprio alla Red Bull, il modello per eccellenza degli ultimissimi anni.

Ferrari team
Ferrari team (Instagram)

Per cercare di combattere contro la leader del mondiale da ben 3 anni, occorre fare in modo di avvicinarsi il più possibile ai suoi punti di forza, dunque studiare le componenti che permettono alla macchina di Verstappen di essere la top assoluta. Questa sembra essere la strada tracciata dal team principal, che per cercare di smuovere le acque (e rimediare agli errori del passato in maniera definitiva) non può che cercare questa via per ottenere dei benefici di spessore.

E’ pur vero che cercare di copiare la macchina più veloce non è propriamente l’idea migliore, ma la Ferrari ha assoluta necessità di compiere dei passi in avanti significativi e la monoposto del 2024 non può prescindere da questi, che devono essere definitivi e finalmente utili per cercare di essere competitivi.

Impostazioni privacy