Dal licenziamento alla Red Bull, clamoroso in Formula 1: notizia sconvolgente, tifosi increduli

Clamorosa indiscrezione, un pilota potrebbe far ritorno alla Red Bull e all’AlphaTauri nonostante il licenziamento di un mese fa. Tutti i dettagli.

Stando ad alcune voci, nonostante l’uscita poco prima del fine settimana in Ungheria, Nyck De Vries potrebbe far ritorno al volante in Messico al fine di essere il pilota di riserva per la Red Bull e l’AlphaTauri. Difatti, nonostante l’uscita di scena di alcune settimane fa, il pilota è ancora legato da un contratto alla scuderia di Milton Keynes e, grazie agli impegni di Liam Lawson in Super Formula, potrebbe tornar disponibile all’interno del paddock.

Nyck De Vries licenziamento Red Bull clamoroso Formula 1 notizia sconvolgente
Nyck De Vries (da Instagram @nyckdevries – sportnews.eu)

Insomma un nuovo colpo di scena potrebbe essere all’orizzonte per il pilota olandese. Difatti Liam Lawson, pilota di riserva per la Red Bull e l’AlphaTauri, potrebbe non esser disponibile nel fine settimana di Formula 1 in Messico, in programma fra il 27 e 29 ottobre. Questo per via del fine stagione della serie nipponica in Super Formula, che ostacolerebbe quindi di assumere il consueto doppio ruolo.

Red Bull e AlphaTauri, clamoroso ritorno per De Vries in Messico?

Nyck De Vries licenziamento Red Bull clamoroso Formula 1 notizia sconvolgente
Nyck De Vries (da Instagram @nyckdevries – sportnews.eu)

Stando a quel che riferisce RacingNews365, sarebbe proprio De Vries a poternd trarre beneficio da questa situazione. A seguito di una prima parte di stagione per nulla positiva, Horner e Marko hanno scelto di salutarlo prima del previsto, chiamando di nuovo dopo soltanto dieci Gran Premi Daniel Ricciardo.

Su De Vries invece giravano voci di un eventuale ritorno in pista in Formula E, serie da lui vinta con la Mercedes nel 2020. A cambiare però i progetti del pilota olandese, ancora legato da un contratto con la Red Bull sino al termine del 2023, potrebbero essere gli impegni da parte di Lawson.

Per questa ragione, sarebbero arrivate al pilota olandese indicazioni di non legarsi con una nuova scuderia in differenti categorie. Però, se De Vries scegliesse di non seguire questa istruzione, il contratto sottoscritto con la Red Bull sarebbe concluso immediatamente, senza aver più la possibilità di poter essere in Messico il pilota di riserva.

Impostazioni privacy