Formula 1, tutto stravolto in Mercedes: annuncio devastante, le ultimissime

La Mercedes è l’unica vettura  in Formula 1 che tenta di contrastare il dominio della Red Bull, ecco una motivazione

La Red Bull, quest’anno sembra proprio irraggiungibile, dominio completo sia nella classifica piloti, che in quella dei costruttori, con Max Verstappen che si appresta aa vincere anche quest’altro Mondiale iridato. Ma almeno la Mercedes, tenta di contrastare la scuderia austriaca. 

Showlin e la Mercedes
Vuole ambire a vincere il prossimo Mondiale di F1-(Foto Facebook)-sportnews.eu

Domenica al Gp di Spagna, di Montmelò, la Mercedes ha ottenuto due posti sul podio, con Hamilton e Russell che hanno ottenuto 2° e 3° posizione. Quindi, c’è ancora una flebile speranza? Oppure è una programmazione per tornare a vincere in futuro, come qualche anno fa?

Le parole di Showlin: “Siamo sorpresi”

Dopo l’ultima gara del GP di Spagna, Andrew Showlin, ha evidenziato un netto miglioramento della Mercedes, nella lotta alla Red Bull per tentare di ottenere il primo posto. “Abbiamo effettuato dei cambiamenti, che ci sono anche costati un bel po’”-afferma il direttore tecnico, “ma abbiamo rivoluzionato la W14 e speriamo che i risultati si potranno vedere in futuro”. 

La grande novità delle Frecce Nere, infatti si è basata sulla disposizione nuove pance e delle sospensioni anteriori. Ma la Mercedes ha ancora bisogno di un miglioramento dell’abitacolo, come sostiene Showlin, anche per una maggior comodità dei piloti.

Showlin e la Mercedes
Migliorare telaio ed aerodinamica-(Foto Facebook)-sportnews.eu

Infatti, si sta progettando un nuovo progetto riguardante il telaio. “Vogliamo migliorare la vettura quando affrontiamo le curve, per tenere la vettura stabile sulla superficie. Speriamo quindi, che queste nuove sospensioni che stiamo progettando, ci daranno i risultati che ci aspettiamo almeno per la prossima stagione.” 

“Per il prossimo Mondiale, vogliamo fare passi da giganti. Per questa stagione, abbiamo l’obiettivo di chiudere al meglio il Mondiale, per ripartire nel migliore dei modi nel 2024.”

Poi continua: “La nostra sfida, è sempre quella di ottimizzare l’auto nei migliori modi possibili e far coincidere aerodinamica e dinamica della vettura”. 

Impostazioni privacy