Corsa, ti manca il fiato mentre ti alleni? Il trucco per risolvere il problema

Il fiato corto ti rovina la corsa? Esiste un segreto per risolvere il problema, fallo e cambierà il tuo allenamento

Corsa respirazione
Corsa spiaggia (Pixabay)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Una corsa al tramonto con il vento che sfiora il viso e i polmoni che pompano aria è forse una delle sensazioni migliori, che spinge milioni di persone ad intraprendere questa attività. Questa è la bellezza dello sport, un cocktail di sensazioni che sprigiona endorfine e ci fa sentire bene, ma, a volte, questa bellezza è oscurata da un nemico subdolo e implacabile come la mancanza di fiato. Chi non ha mai provato la sensazione di non avere abbastanza aria mentre corre? È una cosa abbastanza comune, soprattutto in chi sta iniziando, ma non dovrebbe scoraggiarci, ecco le cause e come rimediare in poco tempo.

Soffri di fiato corto? Forse stai respirando in maniera sbagliata, dovrai cambiare questa abitudine

Corsa respirazione
Corsa il respiro (foto instagram)

Siamo abituati a pensare alla corsa come un’attività che mette in movimento soprattutto le gambe, ma in realtà, ogni parte del nostro corpo è coinvolta in questo sforzo, inclusi i nostri polmoni. Durante la corsa, infatti, l’organismo ha bisogno di più ossigeno per sostenere l’attività muscolare e i polmoni devono lavorare più intensamente per soddisfare questa esigenza.

Se sentite mancare il fiato durante la corsa, può essere dovuto a vari motivi e uno di questi potrebbe essere una forma di allenamento troppo intensa o non adeguata al vostro livello di forma fisica. Quando ci spingiamo oltre i nostri limiti, infatti, il nostro corpo ci manda dei segnali di allarme e la mancanza di fiato è uno di questi.

Se dopo diverse uscite questa situazione persiste però, è facile immaginare che la ragione dietro il fiato corto sia un’altra, ovvero una respirazione non corretta. Molti corridori, soprattutto i principianti, tendono a respirare con il torace invece che con il diaframma e questo tipo di respirazione, chiamata respirazione superficiale, non permette ai polmoni di espandersi completamente e di riempirsi di aria, causando la sensazione di mancanza di fiato.

Quindi, cosa possiamo fare per combattere la mancanza di fiato durante la corsa? Innanzitutto, è importante seguire un programma di allenamento adeguato al nostro livello di forma fisica, aumentando gradualmente l’intensità dell’esercizio. Questo permetterà al nostro corpo di adattarsi ai nuovi livelli di sforzo, riducendo la sensazione di mancanza di fiato.

Inoltre è fondamentale imparare a respirare correttamente e, a tal proposito, un esercizio utile può essere quello di provare a respirare con il diaframma, espirando completamente l’aria dai polmoni e poi inspirando lentamente, sentendo l’aria riempire prima il basso ventre, poi la parte centrale del torace e infine la parte superiore. Questo tipo di respirazione, chiamata respirazione profonda, permette una migliore ossigenazione dei muscoli e riduce la sensazione di mancanza di fiato.

Impostazioni privacy