Medvedev e la strana richiesta all’Atp: “Vorrei che…”

Dopo un torneo di Madrid piuttosto negativo dove è uscito agli ottavi di finale con Karatsev, il russo vuole migliorarsi agli Internazionali

Medvedev campi più larghi
Daniil Medvedev (Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Giornate di primo turno agli Internazionali d’Italia. Il Master 1000 di Roma, il terzo sulla terra della stagione dopo quelli di Montecarlo e Madrid, è iniziato ufficialmente ieri, mercoledì 10 maggio, con i primi incontri. Per vedere però in campo i big bisognerà aspettare almeno domani quando Novak Djokovic e Jannik Sinner giocheranno i loro primi match. I due giocatori, che hanno recuperato dai loro problemi fisici che gli avevano fatto saltare il torneo di Madrid, potrebbero ritrovarsi di fronte in semifinale.

Medvedev e la sua strana richiesta all’Atp: “Vorrei che i campi…”

Medvedev campi più larghi
Daniil Medvedev escluso da Wimbleon (Foto da ANSA)

Tutti i migliori giocatori del mondo sono comunque già da diversi giorni nella capitale per prendere confidenza con il terreno e con i campi. Il grande favorito non può che essere Carlos Alcaraz vincitore degli ultimi due tornei a Barcellona e Madrid. Il baby prodigio spagnolo tornerà anche numero 1 del mondo superando proprio Novak Djokovic e nelle ultime settimane è apparso praticamente imbattibile. Chi vuole migliorare rispetto alle ultime apparizioni è Daniil Medvedev. Il russo non ama la terra, ma di certo può fare meglio rispetto agli ottavi di finale raggiunti nella capitale spagnola dove si è arreso con il connazionale Karatsev.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Internazionali, impresa Fognini: battuto l’ex numero 1

Il numero 3 al mondo ha parlato ieri nella giornata dedicata ai media. Oltre alle sensazioni personali, ha anche affrontato una tematica che lo riguarda da vicino: “A Madrid ci sono campi molto stretti e non sono molto adatti al mio gioco. Mi piacerebbe che tutti i campi fossero larghi e profondi dieci metri ma capisco non sia possibile”, ha concluso.

Impostazioni privacy