La dieta di LeBron James: i segreti di un fisico da “Re”

La dieta di LeBron James: il big della NBA nasconde dei segreti ben precisi che lo hanno aiutato nella sua ascesa, scopriamo quali sono. 

LeBron James dieta
LeBron James (Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

In vista del grande obiettivo della stagione, ossia ben figurare nei playoff, LeBron James si sta preparando alla grande e sta recuperando la forma dopo l’infortunio alla caviglia. Ad ormai 35 anni, sogna di compiere delle grandi imprese con i Los Angeles Lakers. Oltre al talento, la sua fortuna deriva anche e soprattutto da un regime alimentare molto ferreo che gli consente di essere sempre al top: da anni, ormai, cavalca quest’onda e continuerà a farlo fino all’ultimo giorno della sua straripante carriera.

La dieta di LeBron James: obiettivo playoff

LeBron James dieta
LeBron James (Instagram)

A colazione predilige omelette bianche d’uovo, bacche e yogurt e frittelle senza glutine. Lo spuntino di metà mattina è fatto di frutta e proteine ​​in polvere, mentre il pasto pre-partita include verdure, pasta integrale e petto di pollo. LeBron mangia anche durante l’intervallo:  burro di arachidi e sandwich di gelatina o di frutta.

A fine gara frullato di proteine e insalate, ma talvolta può concedersi anche cereali, filetto mignon e coda di aragosta o parmigiana di pollo. Per festeggiare una giornata vittoriosa, il big si concede un bicchiere di vino. Dunque, pare un menù abbastanza variegato e sicuramente ideale per il suo fisico, visto che continua ad essere un’eccellenza in uno sport in cui è vietato fermarsi e sgarrare di un solo giorno.

Impostazioni privacy