Milan-Brahim Diaz-Real Madrid: il triangolo sblocca l’affare da 130 milioni

La stagione volge al termine e le società dovranno tirare le somme per quanto riguarda la questione Brahim Diaz: rimarrà al Milan o tornerà al Real Madrid? Nella seconda ipotesi, si potrebbe sbloccare un affare da 130 milioni.

Brahim Diaz Milan Real Madrid
L’esultanza di Brahim Diaz e Davide Calabria (foto da Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Il triangolo no! Non l’avevo considerato..“, cantava Renato Zero. Neppure i dirigenti del Milan avevano previsto la reazione a catena che si sarebbe scatenata per l’acquisizione a titolo definitivo di Brahim Diaz. Facciamo però un passo indietro: è l’estate del 2021 quando il fantasista spagnolo arriva a Milano dal Real Madrid. La formula è quella del prestito biennale con diritto di riscatto fissato a 22 milioni. D’altro canto però i blancos, possono vantare un controriscatto a 27 milioni. Sono passati quasi due anni ed ora la dirigenza rossonera dovrà tirare le somme: cosa fare con Brahim Diaz? Applicare il riscatto o lasciarlo tornare in patria?

Milan-Brahim Diaz-Real Madrid: il triangolo sblocca l’affare da 130 milioni

Da tempo Maldini sta cercando di abbassare le pretese delle merengues scendendo sui 15 milioni per l’acquisizione del calciatore a titolo definitivo. Ha però trovato solo negazioni sulla sua via.

diaz milan real madrid
Paolo Maldini, dirigente sportivo del Milan (foto da Instagram)

Nel frattempo, Florentino Perez, presidente del Real Madrid, sta valutando anche un’altra ipotesi: Brahim Diaz piace molto al Borussia Dortmund, squadra tedesca che detiene le prestazioni di Jude Bellingham. È noto da tempo che i blancos vogliano accaparrarsi il talento inglese che però vale una montagna di soldi: il suo prezzo è fissato sui 130 milioni di euro. L’annata in corso sta rivelando ancor di più le capacità del diciannovenne: su 38 partite totali giocate ha messo a segno 10 gol e fornito 7 assist. Ricordiamo che è una mezzala e non un attaccante.

Secondo quanto riportato sul quotidiano “Cadena SER“, Florentino Perez potrebbe usare Brahim Diaz come pedina di scambio per arrivare alla mezzala del Dortmund facendo così decrementare il prezzo di cartellino. Il centrocampo del futuro del Real Madrid verrebbe così composto: Tchouamenì, Camavinga, Bellingham. Oltre alle qualità tecniche e fisiche, i galacticos avrebbero nella parte centrale del campo un tesoretto da quasi mezzo miliardo.

Impostazioni privacy