Come contrastare il colesterolo nei fumatori: i 3 consigli per abbassare i valori

Come contrastare il colesterolo nei fumatori: vediamo come fare per non danneggiare ulteriormente la propria condizione, i 3 consigli per abbassare i valori.

Fumo colesterolo
Fumo colesterolo (Pixabay)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Il colesterolo è una delle condizioni più importanti da tenere sotto osservazione, soprattutto arrivati ad una certa età dove diventa sempre più difficile controllarlo. Tuttavia, per i fumatori il rischio è anche più alto, poiché la dipendenza dal fumo crea ulteriori problematiche, visto che la nicotina crea dipendenza e alla lunga crea problemi soprattutto all’apparato cardiovascolare.

Come contrastare il colesterolo nei fumatori: i 3 consigli

Fumo colesterolo
Fumo colesterolo (Pixabay)

Per cercare di controllare i giusti livelli, occorre prestare attenzione ad alcune considerazioni in particolare: un’alimentazione corretta e uno stile di vita equilibrata è la basa per sconfiggere qualsiasi tipo di malessere. Difatti, ridurre il colesterolo cattivo nel sangue si contrasta in primis così, cercando di mangiare bene e fare incetta di vitamine, proteine animali e vegetali, grassi, zuccheri e carboidrati, limitando al minimo alcol, dolci, fritti e cibi ipercalorici.

Oltre a mangiare bene è necessario fatte attività sportiva per permettere al corpo di eliminare le tossine e bruciare i grassi, oltre ovviamente a migliorare alcune capacità condizionali come la resistenza allo sforzo, che permette all’apparato cardiocircolatorio di essere ancora più performante con tutti i benefici del caso.

Inoltre, anche l’ausilio del tè verde è un toccasana per il nostro organismo: questa bevanda è un potente antiossidante e possiamo tranquillamente berne a volontà, visto che tra le sue proprietà offre innumerevoli benefici al nostro corpo.

Impostazioni privacy