Formula 1, penalità Red Bull: arriva l’annuncio che nessuno si aspettava

Formula 1, penalità Red Bull: arriva l’annuncio che nessuno si aspettava. Cosa sta succedendo nel paddock: appassionati ancora senza parole.

Red Bull penalità annuncio
Red Bull in pista (Foto IG)

La Formula 1 è sicuramente uno degli sport più seguiti al mondo. Il successo della disciplina è innegabile: basta osservare gli ascolti televisivi nei vari stati e soprattutto analizzare i dati sui social network. Da un paio di anni, c’è un Team che sta dominando: stiamo parlando della Red Bull che vanta anche un Max Verstappen in stato di grazia.

La Scuderia ha però conquistato le prime pagine per una vicenda bruttissima: la squadra di Milton Keynes ha oltrepassato la soglia di investimenti fissata dal budget cap violando quindi le normative della FIA. La Federazione, dal canto suo, ha punto la Scuderia con una sanzione economica ed eliminando parte delle ore che ogni squadra ha in galleria del vento. Per questo motivo, la Red Bull nell’attuale stagione ha meno ore per sviluppare l’aerodinamica della macchina. A distanza di mesi, si parla ancora della punizione imposta dalla FIA: anche nelle scorse ore, è arrivato un annuncio che nessuno si aspettava.

Formula 1, penalità Red Bull: arriva l’annuncio sconvolgente

f1 red bull svelato segreto
f1 red bull (foto instagram)

La vicenda della violazione del budget cap continua ad essere trattata nel mondo della Formula 1. Qualche ora fa, Frederic Vasseur ha rilasciato alcune sorprendenti dichiarazioni alla BBC. Il nuovo Team Principal della Ferrari ha scosso l’ambiente con un annuncio sconvolgente.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Resto ancora convinto che la penalità sia stata molto leggera. Non sto cercando affatto una scusa, ma se mi chiedete se la sanzione è troppo leggera, io rispondo sì, ha chiosato il TP Ferrari. La Red Bull, in ogni modo, ha un vantaggio tecnico incredibili sulle rivali: difficile vedere una rimonta da parte dei rivali in questa stagione.

Impostazioni privacy