Parte la stagione sulla terra e ad Estoril c’è subito un derby italiano!

Il Master 1000 di Miami ha concluso anche la prima parte dell’anno dedicata al cemento: ora il circuito si sposterà in Europa sul rosso

Italiani Estoril Fognini-Cecchinato
Italia Coppa Davis (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

I due Master 1000 di Indian Wells e Miami hanno dato tante indicazioni e una certezza: Jannik Sinner se la può giocare con tutti. Anche se l’altoatesino non ha messo in bacheca nessuno dei due trofei, ha dimostrato la sua crescita esponenziale raggiungendo la semifinale in California e la finale in Florida che lo hanno riportato nella top 10 della classifica. Ora però si cambia: conclusa la prima parte dell’anno dedicata al cemento, ora il circuito si sposterà in Europa sul rosso.

Tornei in vista di Montecarlo: a Estoril c’è già un super derby italiano

Fognini Estoril
Fabrizio Fognini (Foto da ANSA)

Il classe 2001 dovrà imporsi anche sul rosso quindi per continuare a scalare posizioni e arrivare all’appuntamento del Roland Garros nella miglior posizione possibile. Certo, il cemento sembra la superficie preferita da Jannik, ma anche sulla terra può dire la sua. Il primo appuntamento sarà a partire dal 9 aprile con il Master 1000 di Montecarlo. Intanto questa settimana è tempo di tornei di preparazione in vista degli eventi più attesi. Tra Houston, Marrakech e Estoril si disputano i 250 utili per prendere confidenza con la superficie.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Jannik Sinner, altro traguardo raggiunto: tifosi in estasi

Proprio in Portogallo ci sarà subito un derby italiano, quello tra Fabio Fognini e Marco Cecchinato. Nel primo turno il ligure si è sbarazzato facilmente dell’altro azzurro Alessandro Giannessi con un inequivocabile 6-2 6-1, mentre il siciliano ha compiuto una mezza impresa eliminando il favorito Diego Schwartzman, numero 38 del ranking, con un ottimo 6-3 7-6.  Quattro finora i precedenti fra Fognini e Cecchinato: il ligure si è imposto in tre occasioni, compresa l’ultima lo scorso anno a Belgrado. L’unico successo del tennista palermitano risale invece al torneo di Monaco di Baviera del 2018.

Impostazioni privacy