Formula 1, svelato il grande problema della Ferrari: annuncio traumatizzante

Formula 1, Ferrari deludente in queste prime due gare del Mondiale 2023. Nelle ultime ore, è stato svelato il grande problema? Annuncio traumatizzante.

Vasseur annuncia grave problema
Vasseur (fonte IG)

I tifosi della Ferrari si aspettavano sicuramente un inizio di stagione diverso rispetto a quello vissuto. I primi due GP in Bahrain e in Arabia Saudita sono stati invece da incubo. Al momento, la Rossa è la quarta forza dietro Red Bull, Aston Martin e Mercedes.

Soltanto qualche settimana fa, Vigna aveva esaltato i tifosi dichiarando che la SF-23 era la monoposto più veloce della storia. Dopo pochi giri,  queste dichiarazioni sono state subito smentite. Il nuovo Team Principal Vasseur cerca di mantenere la calma: svelato intanto il grande problema della Ferrari.

Formula 1, ecco il grande problema della Ferrari: tifosi senza parole

Formula 1 nuovo problema Ferrari
La Ferrari di Leclerc in pista (Foto IG)

In clima in casa Ferrari non è dei migliori: i risultati sportivi hanno sicuramente minato la fiducia dell’ambiente. I due piloti sono sempre più nervosi ma la SF-23 resta al momento una macchina che ha diversi problemi da risolvere. Il degrado gomme è alquanto scioccante: dopo un paio di giri, le prestazioni di Leclerc e Sainz crollano velocemente. I numerosi cambiamenti hanno sicuramente influenzato il tutto: bisogna staccarsi completamente dalla guida Binotto. Diversi uomini di spicco hanno già detto addio come Sanchez.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Secondo alcune fonti, però,  il grande problema della Ferrari sarebbe ancora un altro. A quanto pare nella Scuderia ci sarebbe una talpa che passerebbe informazioni importanti anche ai media. Anche i dettagli sull’ addio di un altro uomo di spicco come Cardile sono stati rivelati da questa talpa interna. Al momento non si conoscono ulteriori dettagli e non ci sono nemmeno i possibili nomi di chi sta tradendo la fiducia. Si attendono altri sviluppi: la sensazione è che gli addii alla Rossa non sono ancora finiti.

Impostazioni privacy