Formula 1, guai per la Ferrari: ultim’ora sconvolgente, grande stupore

Verstappen mette il turbo, trema la Ferrari, le dichiarazioni dell’olandese non lasciano nessuno scampo

Max Verstappen Ferrari
Max Verstappen (screen Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Sarà un mondiale pieno di emozioni ma il nome da battere resta quello degli ultimi due anni, sarà infatti il due volte campione del mondo Max Verstappen a guidare i giochi con Mercedes e Ferrari prime inseguitrici che, nonostante le migliorie apportate alle loro vetture, non sembrano però essere subito in grado di competere con la Red Bull. Questo almeno é quello che traspare dopo l’intervista rilasciata dal primo pilota della scuderia di Milton Keynes, i 15 gran premi vinti sembrano aver dato fiducia totale al pilota che sarà sempre di più un osso duro da battere.

Max Verstappen frena gli entusiasmi dei Ferraristi “Macchina non stravolta ma sicuramente molto migliore di quella passata”

formula 1 Verstappen
formula 1 Verstappen (foto instagram)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>Ferrari;ultima notizia è fantastica: gioia infinita, tifosi al settimo cielo

È già avvenuta la presentazione della nuova RB18 di casa Red Bull ed è proprio in occasione della presentazione che Max Verstappen si è lasciato intervistare da diverse testate europee, tra cui AS. L’olandese è sembrato davvero sicuro di se e dei suoi mezzi, una notizia non ottima per le pretendenti a soffiargli il titolo, la macchina sarà la stessa dello scorso anno con più di qualche miglioramento in più, un osso sicuramente duro da battere in pista.

Al momento si attendono ancora le prove in pista ma sono già i risultati al simulatore a soddisfare Max Verstappen che non potrebbe essere più fiducioso di così. “La nostra filosofia di lavoro ha funzionato quindi non avrebbe avuto senso cambiarla, abbiamo continuato su quella strada ma mi aspetto molti benefici in più! Per ora ho guidato solo al simulatore ed i risultati sono ottimi, finché non porti l’auto in pista però non puoi veramente saperlo“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> F1, arrivano conferme: il motivo dell;addio di Binotto

Una questione spinosa per gli altri team che stanno per ora solo rincorrendo, ad ogni modo la verità, così come dichiarato dallo stesso Verstappen, ce la dirà solo la pista. Per questo motivo ci sarà da attendere i test in Bahrein per conoscere qualcosa in più e capire se sarà ancora lui, così come ci si aspetta, l’avversario da battere per la Ferrari.

Impostazioni privacy