Forma fisica Lewandowski, svelato il segreto: la ‘dieta inversa’ di Anne Stachurska

Forma fisica Lewandowski, ecco uno dei segreti del giocatore del Barcellona: deve tutto alla ‘dieta inversa’ di Anne Stachurska.

Robert Lewandowski dieta inversa
Robert Lewandowski (screen Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Robert Lewandowski non ha certo bisogno di presentazioni e tutti noi conosciamo bene il bomber che negli anni ha incantato con le maglie di Dortmund, Bayern Monaco e Barcellona, di cui è diventato il bomber principale in questa stagione. L’attaccante è considerato uno dei centravanti più forti al mondo e il suo segreto deriva soprattutto dall’enorme allenamento svolto negli anni e soprattutto dal regime alimentare particolare che gli ha svoltato la vita.

Robert Lewandowski ha segnato oltre 600 gol in carriera, merito anche dell’alimentazione studiata ad hoc dalla moglie Anne Stachurska, ex karateka e nutrizionista. Come rivela ‘FanPage’, la ‘dieta inversa’ non è altro che un diverso modo di gestire l’alimentazione ‘scambiando’ l’ordine consueto delle portate.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> L’Argentina è Campione del Mondo: Francia battuta 7-5 dopo i rigori, Messi nella storia

Forma fisica Lewandowski, dieta incredibile alla base dei suoi successi

Robert Lewandowski dieta inversa
Robert Lewandowski (screen Instagram)

Esclusi fritti, fast food, lattosio e farina di frumento, tutto ciò a cui siamo abituati è completamente stravolto: il pranzo inizia con il dessert, in seguito ecco carne o pesce e zuppa o insalata. Il dolce in questione è soprattutto un brownies al cacao puro fondente, decisamente meno calorico rispetto agli altri tipi di dolci. La pasta è compresa saltuariamente e sempre e solo a pranzo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Argentina campione del mondo, è la vittoria di Messi e Scaloni: l’analisi di Sportnews

A colazione sempre e solo tonno (avete capito bene!), mandorle o frutta. Nei post partita non possono mancare verdure e avocado, consigliati anche broccoli, zucchine, carote e insalata. Questo cambio di tendenza è spiegabile anche e soprattutto per alcune lacuna palesate durante il normale regime di alimentazione; difatti, lo stesso polacco ha dichiarato in una recente intervista che: “Quando mangiavo cereali e latte a colazione, mi sentivo un po’ pigro prima dell’allenamento”. 

Ora il nuovo regime l’ha rimesso in careggiata in grande stile: difatti, la svolta definitiva si deve anche e soprattutto al nuovo percorso messo in atto con la moglie.