Messi il predestinato: l’assist mondiale l’ha ‘inventato’ 20 anni prima! – VIDEO

Messi il predestinato, non poteva essere altrimenti: l’argentino ha replicato l’assist per la rete di Molina contro l’Olanda, ‘inventato’ 20 anni prima quando era solo un bambino… 

Leo Messi assist bambino
Leo Messi (screen Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Leo Messi continua a stupire come solo lui sa fare. Che sia un predestinato è ormai appurato e lo sappiamo bene, poiché ben presto ci siamo accorti tutti che eravamo di fronte al vero erede di Maradona. Ora che ha conquistato il mondiale si è seduto definitivamente al fianco del suo predecessore e a 35 anni si è consacrato definitivamente come leggenda nella storia del calcio.

Ciò che balza agli occhi è la straordinaria capacità di compiere magie con una naturalezza disarmante: Messi, infatti, ha spesso incantato gara dopo gara con numeri e skills davvero unici, ma la vera particolarità è che si porta dietro un bagaglio tecnico da quando è bambino, e questo è decisamente sorprendente…

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> L’Argentina è Campione del Mondo: Francia battuta 7-5 dopo i rigori, Messi nella storia

Messi il predestinato: l’assist mondiale l’aveva già fatto da bambino! – VIDEO

Da diverso tempo, infatti, gira un video di un utente di Twitter che ha montato un’azione di Messi da bambino paragonandola all’azione del gol di Molina contro l’Olanda: la somiglianza è incredibile, così come il gesto tecnico finale che lascia senza parole: Messi non sapeva che quell’azione e quell’assist di 20 anni fa sarebbero valsi un pezzo di campionato del mondo, uno spettacolo davvero incredibile che non può non lasciare senza parole.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Argentina campione del mondo, è la vittoria di Messi e Scaloni: l’analisi di Sportnews

All’epoca aveva 13 anni e giocava per il Newell’s Old Boys: il video è diventato immediatamente virale e lo si può notare mentre semina già gli avversari con un talento straordinario, ancor di più il genio dell’assist per il compagno, un gesto che ‘inconsapevolmente’ ha replicato in una delle partite più importanti della sua carriera.