Allarme Lautaro, l’Inter torna sul mercato: si accelera per l’attaccante

Allarme Lautaro, l’Inter torna sul mercato: si accelera per l’attaccante. I nerazzurri devono fronteggiare un’emergenza nel reparto più importante. 

Lautaro Martinez colpo Inter
Lautaro Martinez (screen Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

L’Inter festeggia Lautaro Martinez, campione del mondo con la sua Argentina e ormai pronto a diventare a tutti gli effetti il craque del futuro interista. In attesa che possa ritornare a pieno regime agli ordini di Inzaghi, arrivano però notizie poco confortanti sulle sue condizioni fisiche, visto che avrebbe palesato dei problemi non di poco conto che hanno influenzato le sue prestazioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> L’Argentina è Campione del Mondo: Francia battuta 7-5 dopo i rigori, Messi nella storia

Allarme Lautaro, l’Inter accelera per l’attaccante

Steven Zhang colpo Inter
Steven Zhang (screen Instagram)

Lo ha rivelato lui stesso alla stampa argentina nelle scorse ore: “La forza del gruppo è andata al di sopra dell’individuo, è così che abbiamo vinto il mondiale. Le mie prestazioni? Ho dato tutto ciò che potevo, purtroppo avevo un problema alla caviglia e per un mese ho dovuto fare delle infiltrazioni. Non stavo giocando sereno ma abbiamo vinto, conta questo” ha concluso.

L’Inter è ovviamente al corrente della sua situazione e questo potrebbe provocare delle dinamiche di mercato che possono portare un altro attaccante a Milano.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Argentina campione del mondo, è la vittoria di Messi e Scaloni: l’analisi di Sportnews

Se Lautaro lamenta delle problematiche fisiche, così come Correa, l’Inter si ritrova a dover gestire due attaccanti con problemi che si trascinano da tempo, senza ovviamente dimenticare Lukaku, che sta appena tornando e spera di risolvere definitivamente tutti i suoi problemi di natura muscolare.

La notizia del corteggiamento su Thuram potrebbe tornare d’attualità e la società potrebbe accelerare per prenderlo il prima possibile, così da avere un rosa un attaccante in grado di giocare con chiunque altro nel reparto attaccanti e far recuperare appieno tutti i big senza ulteriori fattori di rischio.