Infortunio Maignan, il Milan corre ai ripari: colpaccio per la porta

Infortunio Maignan, nuove complicazioni: si accelera l’arrivo di un altro portiere. Nome individuato, arriva dalla Serie A. 

Paolo Maldini nuovo portiere
Paolo Maldini (screen Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Il Milan continua ad avere problemi in porta. I rossoneri devono ancora fare a meno del proprio portiere titolare, Mike Maignan, a causa di un problema al polpaccio che lo ha costretto a saltare anche i mondiali in Qatar. L’estremo difensore si è sottoposto a nuovi controlli che non hanno portato gli esiti sperati, visto che dovrà essere rivalutato tra altre due settimane. Il rischio che possa ritornare solo a gennaio inoltrato o addirittura a febbraio è abbastanza alto, poiché la gara contro la Salernitana è sempre più vicina e non sembrano esserci molti margini di manovra…

Maignan è fuori da metà settembre e rischia di saltare anche la Roma, gli ottavi di Coppa Italia contro il Torino e la trasferta di Lecce. L’obiettivo sembra essere la Supercoppa italiana contro l’Inter del 18 gennaio o in alternativa il derby di ritorno del 5 febbraio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> L’Argentina è Campione del Mondo: Francia battuta 7-5 dopo i rigori, Messi nella storia

Infortunio Maignan, colpaccio per la porta

Maldini Pioli nuovo portiere
Maldini Pioli (screen Instagram)

Intanto il Milan è rientrato dal ritiro a Dubai in previsione dell’imminente ritorno in campionato. Preso atto delle difficoltà di non riuscire a recuperare per tempo il proprio portiere, i rossoneri si stanno concentrando su quello che potrebbe essere il potenziale sostituto finché non riuscirà a recuperare la piena forma: in questo senso prende sempre più corpo la candidatura di un portiere della Serie A che non sta trovando molto spazio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Argentina campione del mondo, è la vittoria di Messi e Scaloni: l’analisi di Sportnews

Si tratta di Sportiello, portiere dell’Atalanta in scadenza a giugno 2023 e prelevabile senza grossi problemi dai neroazzurri. Questo investimento si rende opportuno per l’immediato ma anche e soprattutto per il futuro, poiché la situazione di Tatarusanu e Mirante potrebbe essere rivista proprio in previsione di uno svecchiamento del reparto.