Isco Serie A, pazzesca occasione a costo zero: due big in pole

Isco Serie A, la notizia pazzesca che anima il mercato invernale. Lo spagnolo è una colossale occasione a costo zero: due big in pole. 

Isco Serie A big in pole
Isco Serie A (screen Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

La notizia di oggi pomeriggio ha decisamente animato il prossimo mercato invernale: l’ex Real Madrid Isco ha deciso di lasciare il Siviglia dopo alcuni mesi dal suo approdo. Arrivato a costo zero, Isco non è riuscito ad imporsi come avrebbe voluto nel club andaluso nonostante sembrasse perfetto per rilanciarlo a grandi livelli.

Una prima parte di stagione in chiaroscuro che lo rendono ormai un oggetto misterioso, forse non più motivato come prima o semplicemente ormai avviato verso un’esperienza all’estero che possa ridargli motivazioni e convinzione per imporsi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> L’Argentina è Campione del Mondo: Francia battuta 7-5 dopo i rigori, Messi nella storia

Isco Serie A, due big in pole

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Isco Alarcon Suarez (@iscoalarcon)

In questo senso, anche la Serie A si iscrive alla corsa per poterlo prendere. Giocatore duttile e dalla tecnica sopraffina, Isco farebbe comodo a qualsiasi club di Serie A che lotti per obiettivi importanti. In questo momento tutti stanno raccogliendo informazioni su di lui per capire quando e come intervenire.

Su di lui ci sarebbe un concreto interesse da parte di Napoli e Roma, due club che per ambizione, lustro, gioco e collocazione in campo sarebbero perfette: nel 4-2-3-1 e 4-3-3 di Spalletti troverebbe spazio ovunque, così come nel 3-4-2-1 di Mourinho che gli ritaglierebbe un ruolo su misura insieme a Dybala.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Argentina campione del mondo, è la vittoria di Messi e Scaloni: l’analisi di Sportnews

Più defilate, almeno per il momento, le ipotesi Juventus e Milan: i bianconeri devono risolvere la grana plusvalenze, mentre i rossoneri devono capire l’evolversi della situazione Leao e come potrebbe essere inserito nel contesto di Pioli.

Il giocatore era sbarcato a Siviglia con un taglio nettissimo dello stipendio: difatti, avrebbe percepito un solo milione di euro rispetto agli 11 che percepiva all’anno al Real, una considerazione estremamente vantaggiosa per tutte le pretendenti.