Intervista in esclusiva a Giulia Carotenuto, medico e atleta del CSS Verona

Donna, medico, pallanuotista e paziente Covid-19: ecco come firma un suo post su facebook Giulia Carotenuto che ha raccontato ai nostri microfoni la situazione che sta vivendo
In un’intervista esclusiva per SportNews.eu, Giulia Carotenuto ci racconta della sua positività al Covid-19 contratto probabilmente durante la prima fase di Coppa Italia disputata il 26 e 27 settembre.
E dopo la scoperta della sua positività, anche le altre squadre hanno eseguito i tamponi sulle giocatrici e i membri dello staff. Il risultato sono state altre positività e posticipo dell’inizio del Campionato di Serie A1 femminile che sarebbe dovuto partire senza un adeguato protocollo anti-covid.
La CSS Verona è la squadra più attesa di questo campionato dopo una campagna acquisti davvero importante da parte del club gialloblu e la partecipazione alla Coppa Len è la ciliegina sulla torta.
A Gwangju oltre all‘argento Mondiale Master categoria over 30, Giulia ha vinto un’altra battaglia ancora più importante: grazie a un massaggio cardiaco durato 40 minuti è riuscita a salvare la vita di un uomo colpito da un infarto.
Da medico, Giulia è convinta che le Olimpiadi in programma nel 2021 a Tokyo, sono un rischio che non bisognerebbe assolutamente correre soprattutto perché spesso viene sottovalutato l’impatto che può avere il Covid sui giovani.
a cura di Eliana Acampora
Impostazioni privacy