Nainggolan torna all’Inter. Giulini non ha convinto Marotta

Domani il centrocampista belga è atteso ad Appiano Gentile dove sarà sottoposto ai test covid, per poi potersi presentare al raduno fissato per martedì 6 Settembre.

Radja Nainggolan torna all'Inter
(Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

Radja Nainggolan è atteso domani a Milano, di ritorno dalla stagione esaltante in prestito a Cagliari (sua seconda casa insieme a Roma). Lo aspettano ad Appiano Gentile dove tutti i convocati al raduno andranno nell’arco della giornata per sottoporsi ai test come da protocollo.

L’ex romanista e cagliaritano d’adozione, ha deciso di mettersi a disposizione di mister Conte anche se non ha mai nascosto il desiderio di rimanere in rossoblu con i quali aveva anche raggiunto un accordo economico.

Accordo economico che Giulini, presidente del Cagliari, ha cercato anche con l’Inter, proprietaria del cartellino di Nainggolan, presentando un offerta alla quale il d.s nerazzurro Marotta ancora deve dare una risposta.

Radja Nainggolan torna all'Inter ma Giulini proverà a riportarlo a Cagliari
fonte (GettyImages)

Il patron Giulini a riguardo, in una intervista ad Unione Sarda dice “C’è la volontà del giocatore e dell’allenatore per giocare nel Cagliari, e anche quella mia. Dipende tutto dal nostro incontro con l’Inter, vorremmo risolverla al più presto. È un momento complicato, dobbiamo preoccuparci anche della stabilità della società e l’Inter ci dovrà venire incontro“.

Quindi, nel frattempo, si rispettano i contratti in attesa di novità da un mercato che è appena iniziato.

Impostazioni privacy