Europa League | La finale la vince il Siviglia. Inter k.o. Commento ed highlights

Gli spagnoli non ne sbagliano una. Questa è la sesta finale che gioca il Siviglia ed è il sesto trofeo portato a casa. A fare le spese dell’infallibilità della squadra di mister Lopetegui è stata l’Inter, sconfitta per 3-2 dopo un match entusiasmante.

Il Siviglia vince l’Europa League. Il match appena finito ha visto trionfare la squadra di Lopetegui, che come da tradizione, non sbaglia una finale. Questa infatti è la quinta giocata dal Siviglia ed è anche la quinta vinta dagli spagnoli. Non ostante non fosse partita proprio bene.

L’Inter infatti non ha nulla da recriminarsi dopo un cammino entusiasmante che li ha portati al 2 posto in Italia e secondi in Europa, anche se nella competizione minore. L’unico rammarico che presumibilmente rimbomberà nella testa di Conte, allenatore nerazzurro, sarà sul colore ( giallo ) del cartellino che l’arbitro Danny Makkelie ha sventolato ai danni di Diego Carlos nell’occasione del calcio di rigore dei primi minuti di gioco che Lukaku ha trasformato, portando l’Inter in vantaggio.

I ragazzi di Conte non hanno avuto il tempo di gestire il vantaggio che la reazione degli spagnoli con l’olandese De Jong prima raggiunge il pareggio e poi sempre di testa firma con la specialità della casa, il colpo di testa, il gol del vantaggio del Siviglia e la sua doppietta personale.

Ma come si suol dire ,chi di ‘testa ferisce di testa perisce’ e così Godin, sfruttando tutti i suoi centimetri porta l’Inter di nuovo in parità alla fine del primo tempo.

Il secondo tempo le squadre lo hanno affrontato più prudenti e la stanchezza dei giocatori è cominciato ad affiorare. Il possesso di gioco a fasi alterne e senza grande predominio da una e dall’altra parte, anche se non sono mancate le occasioni. Anche gli allenatori, capendo la difficoltà oggettiva di alcuni dei giocatori i campo hanno iniziato i cambi che hanno portato ad un abbassamento dei ritmi, forsennati del primo tempo.

L’equilibrio lo ha rotto proprio Diego Carlos che con una spettacolare rovesciata ha portato in vantaggio il Siviglia. In realtà la rovesciata, per quanto spettacolare, sarebbe finita fuori se non fosse per la deviazione di Lukaku che batte l’incolpevole Handanovic. Il gol ha fiaccato ulteriormente l’Inter che non è riuscita ad avere una reazione. Dopo 6 minuti di recupero l’arbitro fischia la fine del match e sancisce la vittoria del Siviglia.

                               PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS DI SIVIGLIA-INTER CLICCA QUI

Impostazioni privacy