MotoGP | Andrea Dovizioso e Ducati, divorzio: l’annuncio ufficiale

MotoGP, Andrea Dovizioso e la Ducati, a fine stagione prenderanno due strade diverse. Dopo mesi di incertezze è arrivato l’annuncio ufficiale

Andrea Dovizioso divorzia dialla Ducati (Getty Images)

Andrea Dovizioso a fine 2020 lascerà la Ducati. Un divorzio che era nell’aria da tempo, ma è diventato ufficiale solo pochi minuti fa quando a comunicarlo è stato il suo manager, Simone Battistella. Una trattativa per il rinnovo in realtà mai partita e che non comincerà, separando i due percorsi in MotoGP.

Alla fine hanno avuto ragione i dubbi di Gigi Dall’Igna, direttore generale del reparto corse, che ha deciso dopo 8 anni di cambiare uno dei suoi storici piloti. Lo conferma Simone Battistella, il manager del forlivese, che questa mattina ha incontrato il ds Ducati, Paolo Ciabatt.

Alla fine ha spiegato che era stato proprio il suo assistito a decidere di fare un passo indietro: “Abbiamo comunicato a Ducati – ha detto a Sky Sport – che Andrea non ha intenzione di continuare per i prossimi anni. Adesso vuole concentrarsi su questo campionato e non pensiamo che ci siano le condizioni per continuare”. Non significa però che voglia riritarsi, ma semplicemente aspetta offerte diverse.

Andrea Dovizioso (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: MotoGP | Iannone, futuro a rischio. Slitta la sentenza

Dovizioso lascia la Ducati, Jorge Lorenzo o Francesco Bagnaia al suo posto

Andrea Dovizioso ha scelto e vuole precisare che si tratta della sua volontà, come spiega Battistella. La questione del rinnovo stava portando via energie fisiche e nervose, ci ha riflettuto a lungo ma non c’erano le condizioni per continuare. Però vuole chiudere in bellezza e d’ora in poi penserà solo alla pista.

Una novità che non ha certo colto di sorpresa il team e adesso ufficialmente si apre la successione, con diverse possibilità. In Ducati arriverà Jack Miller dal Team Pramac e questo è certo. Al suo fianco, nella prossima stagione, potrebbe tornare Jorge Lorenzo, che ha lasciato un discorso in sospeso. Oppure essere promosso Francesco ‘Pecco’ Bagnaia, anche lui quest’anno alla Pramac, con Johann Zarco che prenderebbe il suo posto.

E Dovizioso? Il suo manager ha ammesso che stanno cominciando a guardarsi in giro  anche se non ha iniziato trattative con nessuna squadra. Uno dei posti più ambiti però è alla KTM ufficiale, squadra in decisa crescita, e che per il Dovi potrebbe essere una sfida interessante.

Per la serie  ‘ l’alleato che non ti aspetti ‘, via social il pluri campione del mondo di moto Gp Casey Stoner ha voluto esprimere la sua idea sul divorzio Dovi-Ducati. L’ex pilota non riesce a capire come la squadra di Borgo Panigale possa rinunciare ad un pilota come Dovizioso. “I risultati in pista sono merito del pilota più che delle gallerie del vento”, secondo l’australiano che rimprovera alla Ducati di non ‘dare retta ai piloti’ quanto dovrebbe. E se lo dice Casey Stoner

 

Impostazioni privacy