Basket: la Virtus Roma potrebbe iscriversi al campionato di LBA

Sembrava impossibile fino a pochi giorni fa e invece adesso c’è qualche possibilità di vedere la Virtus Roma in campo nel prossimo campionato di LBA, la Serie A del basket

La Virtus Roma prova ad iscriversi al prossimo campionato di LBA
Ore calde peri tifosi della Virtus Roma

Sembrava già segnato il destino della Virtus Roma, che non ha ancora effettuato l’iscrizione al prossimo campionato di LBA, la Serie A del basket; tutto lasciava pensare che il club capitolino sarebbe ripartito dalla Serie B, e al momento è ancora questa l’ipotesi più realistica. Ma, come anticipato negli ultimi giorni da Tuttosport e La Stampa, la squadra del presidente Toti potrebbe in extremis presentare il pass per giocare ancora una volta nella massima serie anche nella stagione 20/21

La politica potrebbe scendere in campo per aiutare la Virtus Roma, storica squadra della capitale

L’assessore allo Sport di Roma Daniele Frongia ha dichiarato al Corriere dello Sport che la Virtus Roma potrebbe iscriversi al campionato di LBA, affermando che il fallimento del club sarebbe un trauma importante per lo sport cittadino, che non sta vivendo un periodo felice nemmeno con il calcio.

Comitato 4.0, incontro con il Ministro Spadafora positivo e concreto. Credito di imposta: priorità assoluta, la misura nel prossimo decreto➡️ https://bit.ly/3gbMN2R#TuttoUnAltroSport

Gepostet von LBA am Mittwoch, 29. Juli 2020

C’è una cordata di imprenditori alle spalle di questa vicenda, ma bisogna far presto

Secondo quanto riportato da Tuttosport, alle spalle di questo ritardo nell’annunciare il fallimento del club e la ripartenza dai dilettanti, ci sarebbe un nuovo gruppo di imprenditori, che potrebbe rilevare la società. In questo modo la Virtus Roma potrebbe iscriversi al campionato di LBA. Non è ancora chiaro se si tratta di imprenditori locali o addirittura stranieri, l’unica cosa certa è che le prossime 48 ore saranno decisive.