Serie A | Juventus – Lazio. Vittoria sofferta per la Juve. le parole di Sarri e Inzaghi

Si è da poco concluso il posticipo della 34^ giornata che vedeva la Juventus affrontare la Lazio. La squadra di casa si impone con un 2-1 che ha lasciato in bilico il risultato fino al 90esimo.

Sarri e Inzaghi prima di Juventus Lescce
(Photo credit should read CARLO HERMANN/AFP via Getty Images)

Le parole di mister Inzaghi ai microfoni di Sky nel post partita Juventus – Lazio

” Io penso che ho fatto complimenti ai ragazzi per la partita di personalità ” fatta allo Juventus Stadium dai biancazzurri. ” Il primo gol no comment, il secondo è nato da un errato disimpegno in uscita, un errore individuale” continua il c.t della Lazio. “Il dispiacere è per i problemi dopo la sosta, tanti infortuni e recuperi lenti. Quella di sta sera è la prima partita con 5 giorni di preparazione”.

Questo è un ” periodo in cui l’episodio non gira a nostro favore come ad esempio il palo di Immobile,  poi il rigore a inizio secondo tempo, subito il 2-0 con un infortunio tecnico soggettivo la squadra si poteva demoralizzare ma siamo rimasti compatti e volevamo il punto che ci avrebbe permesso di festeggiare qui il ritorno di Champions dopo 13 anni.”

Per quanto riguarda la tribuna di Lukaku il mister confessa che: ” non è stata scelta una sensazionale, ci sono orari che vanno rispettati, ha sbagliato scorsa settimana a sbagliato questa ed essendo il calcio uno sport di squadra vanno rispettate certe regole.  Lukaku ha sbagliato ed ha capito”

Simone Inzaghi
(Photo by Isabella BONOTTO / AFP) (Photo by ISABELLA BONOTTO/AFP via Getty Images)

Stimolato a commentare l’episodio del rigore dell’1-0 Mr Inzaghi dice : ”  Orsato e Mazzoleni sono due arbitri di cui aver fiducia, ora rivedendo le immagini mi viene il dubbio, ma al di la dell’episodio mi dispiace aver preso l’1-0 all’inizio del secondo tempo dopo un ottimo prima frazione, poi il 2-0 e…” un po di amarezza lo pervade si interrompe per un istante e poi continua: ” alla vigilia della partita contro la Juventus eravamo in 12 sul campo, ma quei 12 scesi in campo erano belli vivi, concentrati ed abbiamo organizzato una bella partita, riuscendo a mettere in difficoltà una squadra grandissima che si può permettere che se Higuain ha un risentimento in rifinitura mettono dentro Dybala.

“Questo aggiunge merito a quello che ha fatto questo gruppo durante l’anno ed è per questo che se qualcuno dice qualcosa alla squadra mi arrabbio, perchè ha 14 punti in più dell’anno scorso, perchè ha vinto una super coppa e perchè l’ultima volta che è entrata in Champions la Lazio era l’anno della Juventus in serie B e della Fiorentina penalizzata, quindi i ragazzi non me li deve toccare nessuno”

Poi l’attenzione va alle ultime prestazioni e Inzaghi ha gia individuato il problema della Lazio post lock down: ” non sono d’accordo sul fatto che la preparazione sia sbagliata, dovevamo recuperare Leiva e Lulic in un mese e mezzo dall’infortunio ed hanno impiegato per tornare a disposizione 4 mesi.”

“Correa rottura collaterale, Luis Alberto, Marusic, Radu ad esempio hanno subito 3 infortuni muscolari evitabili con una maggiore turnazione, che posso fare solo con ragazzi della primavera “. Per il prossimo anno Simone non ha voluto dire molto si è nascosto dietro la frase: ” se abbiamo la fortuna e capacita di rimanere con questa squadra, giocando la Champions dobbiamo ampliare la squadra la rosa, senza infortuni torneremo a vincere”

Le parole di Sarri alla fine di questi estenuanti 90 minuti

Sarri allenatore della Juventus
(Photo by MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images)

Non è ancora il tempo di festeggiare per mister Sarri che ai microfoni Sky del post partita ribadisce:” ci mancano 4 punti e solo una volta fatti parleremo dell’obbiettivo raggiunto, ci mancano 4 partite e nessuno ti regala punti, vanno tutti sudati,lottati.”

La sua Juventus sta passando un momento di difficoltà secondo il tecnico toscano il motivo è che : ” Giochiamo ogni 3 giorni quindi dobbiamo rimanere concentrati, con la testa sul pezzo.”

chiamato a parla re dei gol e delle prestazioni di CR7 dice : “Cristiano quando sente l’odore…La cosa che mi impressiona di Cristiano sono i tempi di recupero di livello straordinario, non tanto dal punto di vista fisico ma da quello mentale anche perchè Ronaldo, avendo un ego mondiale che mette in qualunque cosa faccia, poteva spendere tante energie mentali che invece riesce a recuperare, è un fuori classe nei piedi e molto di più nella testa.”

Una battuta con i giornalisti che lo incalzavano sul possibile futuro lontano da Torino, l mister se la cava con una battuta:”per forza sarò il prossimo allenatore della Juventus, ho il contratto”e come critica alla sua Juventus che ha subito “quest’anno 12 rigori contro, e i molti gol presi staccando la spina quando eravamo in vantaggio, questo non dovrebbe accadere in Champions.

” Tuttavia così come la fine del campionato anche la Champions sarà strana, alcune squadre arrivano direttamente dal campionato, altre che anno chiuso la stagione. La sosta può essere costato energie nervose ai ragazzi, chiusi in casa con suono di ambulanze e 1000 morti al giorno, non penso sia stata una sosta rilassante per i giocatori, per di più la situazione eterogenea tra un paese ed un altro renderà la competizione ancor più strana”

” Noi – dice il tecnico bianco nero – dobbiamo recuperare un risultato e dobbiamo focalizzarci sull’ottavo di finale per poter raggiungere la final eight, che gia è un traguardo importante. Prima dobbiamo chiudere il campionato,  perchè i punti vanno fatti e poi pensiamo alla Champions”

La scaramanzia di Sarri è messa a dura prova dai giornalisti e il toscano ammonisce cosi : ” comincio a toccarmi se mi fate già vincitore dello scudetto.” Poi sula storica scelta di lasciare il posto in banca per rincorrere un sogno smonta la romanticità della cosa dicendo : ” io mi ero stufato di fare quel mestiere perchè mi ero annoiato e avendo un’altra grande passione ho cercato di vivere con questo mestiere. Non avevo certo l’idea di arrivare a questi livelli nazionali ed europei, e poi in corso d’opera con tanta fortuna riesci a fare di più della tua intenzione iniziale.”.

Sarri che si complimenta con Crristiano Ronaldo
Photo by Marco BERTORELLO / AFP) (Photo by MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images)

La qualità maggiore di CR7 secondo il suo allenatore e una qualità mentale eccezionale cioè :” cristiano è imprevedibile, se si mette in testa qualcosa….. il livello di determinazione è forte, vediamo se sarà il caso di farlo riposare qualche partita o meno, ma se la condizione è questa non mi sembra neanche il caso, anche perchè in attacco abbiamo qualche problemino, Dybala ieri ha accusato un mal di schiena, come  Higuain  ma quest’ultimo si è fermato durante il riscaldamento ed era il rischio farlo giocare, Dybala doveva fare uno spezzone di partita poi il problemino a Gonzalo ed abbiamo dovuto rischiare Dybala. ”

Ed in fine un curiosità su come scegliesse i giocatori d’attacco” a volte in base all’ avversario se vogliamo portar fuori la difesa oppure Gonzalo se vogliamo andargli in profondità, però molto ci concentriamo su i nostri, su chi deve tirare il fiato, su chi sta bene fisicamente e mentalmente. Tutto li”

Impostazioni privacy