Temptation Island, Lorenzo Amoruso: da ex calciatore a star dei reality. La scheda

L’ex calciatore di Fiorentina e Rangers Glasgow e dirigente sportivo, Lorenzo Amoruso, partecipa a Temptation Island. Una nuova carriera da “vip” dei reality per l’ex atleta, che da tempo frequenta la televisione. Stavolta si mette in gioco con la fidanzata Manila Nazzaro. La sua scheda

Temptation Island, Lorenzo Amoruso: da ex calciatore a star dei reality. La scheda
Temptation Island, Lorenzo Amoruso: da ex calciatore a star dei reality. La scheda (Instagram Lorenzo Amoruso)

Ha giocato a calci ad alti livelli nel ruolo di roccioso difensore centrale. Grinta e forza fisica per Lorenzo Amoruso, che anche quando ha appeso gli scarpini al chiodo non ha messo alle spalle il suo carattere deciso. Prima nella carriera da dirigente, poi in televisione dove un po’ alla volta si è affacciato a realtà nuove. Abbandonando il mondo dello sport per avvicinarsi a quello dell’intrattenimento. Oggi Lorenzo Amoruso, ex difensore di Fiorentina e Glasgow è una delle star di “Temptation Island”, una delle trasmissioni estive di punta di Canale 5. Ieri la prima puntata del famoso programma, giunto alla sua settima edizione. Amoruso si è messo in gioco con la fidanzata Manila Nazzaro. Oggi 49enne, l’ex calciatore si è visto spesso in televisione. Prima come opinionista sportivo, e poi in diversi reality show. Ha condotto per due anni il reality-documentario “Squadre da Incubo” con Gianluca Vialli, ma ha partecipato anche a Celebrity Masterchef Italia.

Lorenzo Amoruso a Temptation Island: la scheda dell’ex campione

Ma chi è Lorenzo Amoruso? I telespettatori sono curiosi di saperne di più su questo personaggio, soprattutto ora che partecipa a un programma di grande successo e con ascolti importanti. 49 anni, alto 1.84, Lorenzo Amoruso è nato il 28 giugno del 1971 a Bari, nel quartiere Palese. Nella sua carriera da calciatore ha cominciato nel Bari, ricoprendo il ruolo di difensore centrale. Nel 1988 il debutto in Serie B con la squadra della sua città. L’anno seguente l’esordio in Serie A, sempre col Bari. Nel 1995 il passaggio alla Fiorentina, dove viene acquistato per 5.5 miliardi delle vecchie lire. In Toscana resta due anni vincendo una Coppa Italia e una Supercoppa italiana. Nel 1997 si trasferisce in Scozia, dove con i Glasgow Rangers gioca fino al 2003. Amoruso è stato uno dei primi calciatori italiani a vivere una lunga e fruttuosa esperienza all’estero. Nella squadra scozzese veste la fascia di capitano e vince tre campionati, tre coppe di lega, quattro coppe di Scozia e viene nominato una volta come miglior calciatore della Scottish Premier League. Amoruso in Scozia diventa un vero e proprio idolo, ed è rimasto nella storia come primo capitano di religione cattolica nella squadra che è storicamente di tifoseria protestante. Chiusa l’esperienza ai Rangers nel 2003, il difensore passa in Premier League ai Blackburn Rovers per 1.4 milioni di sterline. L’esperienza in Inghilterra non è felice, in quanto segnata da molti infortuni. Risolto il contratto, va a giocare a San Marino, nei Cosmos. Nel 2008 chiude la sua carriera di calciatore a 37 anni. Da dirigente entra subito nella Fiorentina, dove svolge il ruolo di coordinatore degli osservatori della prima squadra. Successivamente le esperienze in televisione: opinionista a Euro 2016 su Rai 1, poi su Canale 5. Esperienza anche a Italia 7 in Toscana. E’ stato commentatore delle partite di Europa League su TV8. Nel 2002 ha pubblicato la sua biografia: “Lorenzo Amoruso, LA Confidential”. Nel 2016 le prime esperienze nei reality, con “Squadre da Incubo” e successivamente in “Masterchef Celebrity”.

Impostazioni privacy