Home Calcio PSG, Al-Khelaifi nella bufera: pagò l’agente di Pastore per acquistarlo

PSG, Al-Khelaifi nella bufera: pagò l’agente di Pastore per acquistarlo

CONDIVIDI
PSG
Al-Kelhaifi è nei guai

Nasser AlKhelaifi, presidente del Paris SaintGermain, è nei guai. Il motivo riguarda Javier Pastore, molto chiacchierato oggi per un possibile passaggio al Milan in cambio di Jesus Suso.

Stando a quanto rivelato da The Guardian, il numero uno parigino avrebbe violato i regolamenti della FIFA versando 2 milioni nelle casse dell’agente dell’argentino, Marcelo Simonian, quando il giocatore si trasferì in Francia nel 2011.

PSG, Al-Khelaifi è nei guai

Ma non solo. Un’altra spesa di 200 mil dollari sarebbe stata inoltrata da Al-Khelaifi a una società privata del Qatar, la Oryx QSI, che è gestita dal fratello del presidente. E’ vietato a un presidente di club pagare personalmente un agente.

Le parti hanno già negato tutto: i legali di Al-Khelaifi hanno definito “fuorivanti” questi documenti pubblicati dal noto quotidiano inglese, mentre l’agente ha smentito “Non ho mai ricevuto alcuna commissione sul trasferimento di Pastore, zero“.

Quell’estate Pastore passò dal Palermo al PSG per 40 milioni. Un’esperienza, quella parigina, che non fu indimenticabile per il centrocampista argentino, rientrato in Italia lo scorso anno alla Roma. Adesso potrebbe di nuovo cambiare aria dopo una stagione difficile sotto ogni punto di vista.

LEGGI ANCHE – Al-Khelaifi: “Nessuno ha costretto Neymar a venire al PSG. Mbappé resta”

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore