Home Calcio Inghilterra-Romania, quanti gol al Manuzzi: 4-2, ora è complicato per l’Italia

Inghilterra-Romania, quanti gol al Manuzzi: 4-2, ora è complicato per l’Italia

CONDIVIDI
Inghilterra-Romania
Fuoco e fiamme al Manuzzi, vince la Romania nel finale di gara

Romania e Inghilterra infiammano il Manuzzi di Cesena. 4-2 e l’Italia aspetta il confronto tra Francia e Croazia.

Pirotecnico 4-2 tra Romania e Inghilterra nell’Europeo Under21. Una partita ricca di emozioni, travolgente negli ultimi 18′ di gara, ricca di gol (6 in totale) e sopratutto altamente compromettente per il destino italiano. Se la Francia dovesse battere la Croazia, Bleus e romeni giocherebbero lunedì per il primo posto. Nel caso di un pari andrebbero avanti insieme.

Dal punto di vista del calcio giocato, è stata una gara intensa, con il pubblico romeno venuto nel nostro Paese a sospingere i propri beniamini: Cesena come Bucarest sotto gli occhi di Hagi e compagni, 11.000 gli spettatori gialloblù. Sospinta dal pubblico, la Romania va più volte vicina al gol con Hagi. Uno di gol, invece, viene annullato a causa del fuorigioco di Puscas. La prima frazione si chiude con qualche brivido ma nulla di più.

Inghilterra-Romania: finale incandescente

Nella seconda frazione di gioco, l’Inghilterra sembra padrona del campo: dapprima va vicina al gol con Dowell, provvidenziale il salvataggio di Stefan sulla riga, poi Henderson salva ancora su Hagi. Successivamente entra Foden e l’Inghilterra sfodera ulteriormente gli artigli: Radu si supera in un paio d’occasioni, con Maddison e Gray che non trova la porta in diagonale. Quando la partita sembra indirizzarsi in un verso, la Romania sblocca il risultato con Puscas che spiazza Henderson dal dischetto. Il Manuzzi si esalta, ma dura poco perché Gray al 34′ del secondo tempo rimette le cose a posto: 1-1.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sulle principali notizie sportive >> CLICCA QUI

A questo punto, gli ultimi minuti di gara sono da antologia: al 39′ Calvert-Lewin chiama Radu al miracolo e poco dopo Hagi porta avanti la Romania con un sinistro dalla distanza imparabile. Abraham controlla di petto e batte a rete, trovando rapidamente il gol del 2-2. Tutto di nuovo in equilibrio. Coman spiazza chiunque, con palese complicità di Henderson, ed ecco il tris della Romania. Al 90′, come se non bastasse, Radu fa tremare la traversa. Il colpo del definitivo ko, però, lo segna di nuovo Coman nel recupero. Non certo una gara per deboli di cuore, che costringe l’Italia a compiere una vera e propria impresa.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore