Home Calcio Coppa Italia, le pagelle di Atalanta-Lazio 0-2: Correa imprendibile

Coppa Italia, le pagelle di Atalanta-Lazio 0-2: Correa imprendibile

CONDIVIDI
le pagelle di Atalanta-Lazio
le pagelle di Atalanta-Lazio

Le pagelle di Atalanta-Lazio
Ecco i voti e le pagelle dei protagonisti di Atalanta-Lazio, finale della Coppa Italia 2018/2019. Sono i biancocelesti di Inzaghi a vincere il trofeo piegando per 2-0 la squadra di Gasperini. Primo tempo equilibrato e combattuto, con l’Atalanta incapace di trovare la via della rete. Nel finale è stato un episodio, un colpo di testa di Milinkovic-Savic a regalare il vantaggio alla Lazio. Che ha poi raddoppiato con una strepitosa azione personale di Correa.

Se vuoi rimanere aggiornato sulle news di sport > > CLICCA QUI

Le pagelle dell’Atalanta
Gollini 6: non può fare nulla in occasione dei gol subiti.
Djimsiti 5.5: si fa bruciare da Milinkovic-Savic in occasione del gol.
Palomino 6: concede pochissimo agli attaccanti, una sicurezza.
Masiello 6: non va tanto per il sottile, sparecchia qua e là quando è necessario.
Castagne 6: ingaggia un bel duello con Marusic finito pari. Dal 83′ Gosens ng: forse sarebbe dovuto entrare prima.
Freuler 5.5: deve fare la legna in mezzo al campo, non è affatto dispiaciuto. Ma si è perso nelle fasi cruciali dell’incontro.
De Roon 6: bravo nel gestire i ritmi di gioco, forse commette solo qualche fallo di troppo. Dal 83′ Pasalic ng: non poteva fare di più nei pochi minuti che gli sono stati concessi.
Hateboer 6.5: viaggia come un treno sulla destra, stavolta però i compagni non sono pronti a raccogliere i suoi inviti.
Gomez 6: una sufficienza di stima. Quando ha la palla tra i piedi si ha sempre la sensazione che possa fare qualcosa di grande.
Ilicic 5.5: non ha trovato il guizzo giusto. La qualità non gli manca di certo, dovrebbe essere più continuo.
Zapata 5.5: qualche buona sponda, ma non è incisivo come dovrebbe. Dal 83′ Barrow ng: pochi minuti per lasciare il segno.

Le pagelle della Lazio
Strakosha 6.5: sempre attento quando è stato chiamato in causa. Concreto.
Luiz Felipe 6.5: sbaglia davvero pochissimo, sta prendendo sempre più sicurezza.
Acerbi 7: è una delle anime di questa Lazio. Non concede praticamente nulla a Zapata e non è da poco.
Bastos 5: in grande difficoltà, Inzaghi lo richiama in panchina dopo la mezzora. Dal 34′ Radu 6.5: dà sicuramente una maggiore sicurezza al reparto.
Marusic 6: corre, lotta, sbuffa contro un rivale pericoloso come Castagne. Alla fine pareggia il duello.
Parolo 6.5: in gare come queste bisogna tenere i nervi saldi e lui lo fa con grande destrezza.
Leiva 6.5: esperienza e sagacia tattica non gli mancano di certo e mette queste qualità al servizio della squadra.
Luis Alberto 6: qualche spunto interessante, ma niente di trascendentale. Tenuto d’occhio molto bene dai mediani atalantini. Dal 77′ Milinkovic-Savic 7: ci mette la testa al momento propizio e regala la Coppa alla Lazio.
Lulic 6: Hateboer è un cliente scomodo che lo costringe spesso sulla difensiva.
Correa 7.5: leggiadro, brillante e volitivo. Tante azioni passano dai suoi piedi e segna un gol davvero straordinario. Talento 100%.
Immobile 6: svaria molto sul fronte offensivo ma ha pochi palloni giocabili. Dal 66′ Caicedo 6: fa a sportellate con i difensori atalantini per aprire varchi ai compagni.

LEGGI ANCHE La cronaca di Atalanta-Lazio, finale di Coppa Italia

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore