Home Calcio Conte: “Roma ora no. Juventus? Mai dire mai. Inter o Milan se...

Conte: “Roma ora no. Juventus? Mai dire mai. Inter o Milan se posso vincere”.

CONDIVIDI
Antonio Conte futuro
Antonio Conte futuro

Antonio Conte si prepara a tornare su una panchina, questa volta probabilmente in Italia.

L’ex ct parla in esclusiva a La Gazzetta dello Sport. In primis l’ipotesi Roma: “Quando ero ct mi innamorai di questa città, all’Olimpico avverti grande passione. Ora non ci sono le condizioni, ma un giorno allenerò i giallorossi”.

Sul possibile ritorno alla Juventus: “I matrimoni si fanno in due. Penso siano molto contenti di Allegri che sta facendo molto bene. Un giorno non si sa mai“.

Sull’addio alla Juventus: “Furono anni logoranti, in cui diedi tutto me stesso. Penso che anche nelle migliori famiglie si possa litigare. Promisi al presidente Agnelli di portare la squadra sul tetto del mondo, ma non ci riusci”.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sul meglio delle notizie di Sport >> CLICCA QUI

Inter e Milan: “Devo sentire che vincere è possibile. Se un club mi chiama sa che io devo incidere con la mia idea di calcio e il mio metodo. Sono severo con me stesso e devo avere la percezione di poter battere chiunque”.

Sulla Champions League: “Non è come il campionato, di solito la vince la squadra più continua. Spesso è decisa da partite alle quali alle quali arrivi nel momento giusto o in quello sbagliato”.

Squadra del cuore e il giocatore di riferimento: “L’Italia campione del Mondo nell’82’. Andò oltre i propri limiti. Il giocatore? Tardelli con il suo urlo e le sue caratteristiche. Un tuttocampista con cuore, grinta, cervello, capacità realizzativa”.

Leggi anche – Conte: “Al 60% allenerò in Italia. Ma per ora non c’è nulla”

 

 

 

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore