Home Calcio Roma, Ranieri: “Usciti dalla crisi? Servono altre prove. Giusto dare più poteri...

Roma, Ranieri: “Usciti dalla crisi? Servono altre prove. Giusto dare più poteri a Totti”.

CONDIVIDI

Claudio Ranieri Roma antivigilia Udinese

Il tecnico della Roma Claudio Ranieri parla in conferenza, come ormai da consuetudine, a due giorni dalla sfida di campionato, contro l’Udinese all’Olimpico, sabato alle 18. 

Il successo esterno in casa della Sampdoria ha riportato in piena corsa per la Champions League i giallorossi, ora ad un solo punto da Milan e Atalanta, appaiate al quarto posto.

La vittoria contro la Samp cosa è scattato e se è superato il momento critico: “Credo sia presto per dirlo. Ci vogliono altre prove. Ovviamente abbiamo più fiducia ma dobbiamo continuare su questa strada”.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sul meglio delle notizie di Sport >> CLICCA QUI

Udinese mai sconfitta con Tudor: “L’avversario più difficile in questo momento. Sono preoccupato, dobbiamo essere lucidi, pazienti e intelligenti. Dobbiamo essere attenti e chiedo aiuto al pubblico perchè la Champions sta lì e abbiamo bisogno dei tifosi. Devono essere pazienti”.

Schick e Dzeko insieme di nuovo: “L’Udinese vuole che noi giochiamo con due attaccanti, credo che schiererò uno dei due”.

Un anno fa l’eliminazione del Barcellona. Cosa è mancato in questa stagione“: “Non ricordo nemmeno di averla vista la partyita, probabilmente sì. Adesso m’interessa l’Udinese, quello che è stato non conta più nulla. E’ importante ciò che verrà, la voglia di andare in Europa. Il cammino sarà difficile  e dobbiamo fare di tutto per i nostri tifosi”.

Su Florenzi e possibile difesa a 3: Florenzi oggi si allena con noi e vediamo come sta. Potrei anche giocare a tre”.

Dzeko non segna in casa da quasi un anno, quanto mancano i suoi gol: “I gol del bomber principe mancano sempre. Quando hai un goleadoir che ti abitua a tante reti, se non li fa la cosa pesa. Tornerà al gol in questo finale di stagione”.

Cristante sempre titolare: “Ha grosse potenzialità, si era fatto conoscere alla grande con l’Atalanta. E’ uno stantuffo che va da un’area di rigore all’altra, ha grande capacità d’inserimento e un potenziale importante per fare gol”.

Sul futuro e maggiori poteri a Totti: “Francesco è la persona giusta perchè ama Roma, è capace e sta entrando sempre di più nel suo ruolo. Però bisogna saperlo aspettar e farlo crescere. Ogni lavoro ha i suoi pregi e difetti. Totti sta ampliando le sue conoscenze”.

Kluivert: “E’ un ragazzo in gamba, farà molto bene. Non è facile uscire da un progetto schematizzato come quello dell’Ajax. Mi aspetto moltissimo da lui, come da El Shaarawy, che peraltro fa anche gol”.

Atteggiamento tattico domani e su De Rossi: : “Daniele può giocare ed è una cosa importante. Giocheremo stando molto attenti a non farli ripartire. Dobbiamo essere molto veloci nel fare le cose”.

Sugli esterni e su cosa servirà alla Roma in futuro: “Sono sia per giocare con gli esterni a piede invertito che aperto, dipende dalle gare e come sono abituati i giocatori. I giocatori che ci sono sono tutti ottimi e hanno bisogno di fare esperienza. Bisogna lasciare loro il tempo, ma la Roma ha ottimi giovani”.

Leggi anche – Serie A 32ª giornata: Roma-Udinese, le probabili formazioni

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore