Napoli, Ancelotti: “Koulibaly non andrà via. L’egemonia della Juventus finirà”.

Ancelotti Napoli
Carlo Ancelotti sul suo futuro e quello dei Partenopei.

Napoli, Carlo Ancelotti ha parlato in esclusiva per La Repubblica. 

Mercato: “I big resteranno tutti perché il Napoli non è costretto a vendere, con investimenti mirati siamo destinati a crescere e possiamo vincere anche con i giovani, se ne troviamo altri come Meret e Fabian Ruiz. Abbiamo una spina dorsale robusta, con due portieri di valore e una difesa affidabile, nella quale gioca un fenomeno come Koulibaly che non si muoverà da qui. A centrocampo ci sono giocatori come Zielinski, Allan e Fabian“.

Napoli del presente: “Abbiamo 15 punti di distacco in campionato dalla Juve, ma noi ne abbiamo lasciati 4 o 5 per strada. Il peso dei nostri errori è stato inferiore ai loro meriti. Io ho sposato il progetto del Napoli, una società ai vertici in Italia e protagonista anche in Europa. Ma so che non possiamo pagare 10 milioni di ingaggio a un giocatore: a De Laurentiis, uno che tiene sempre i conti a posto, non chiederò di far saltare il banco. Si può vincere anche in altri modi e noi possiamo dimostrarlo. Il fattore economico conta, il fatturato incide e lo stadio di proprietà in questo senso è molto importante”.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sulle news di sport > > CLICCA QUI

Juventus: Nessuno ha mai avuto una continuità come quella della Juve, gli 8 scudetti consecutivi raccontano tutto e la Serie A è in linea con la Ligue 1 e la Bundesliga. Ma l’egemonia bianconera finirà, verranno fuori le milanesi e ne dovrà beneficiare anche il Napoli. Dovremo essere noi ad approfittare in primis del calo della Juve, altrimenti sarà una grave mancanza. Noi siamo sulla strada giusta in base a quelle che sono le nostre possibilità. Il Napoli non sarà mai come la Juve, ma prima o poi potrà batterla“.

Permanenza:  “De Laurentiis mi vorrebbe qui a vita? Io posso dare garanzie psicofisiche per massimo 8 anni. Non mi ci vedo a stare in panchina da rimbambito, il tempo passa. Per vincere, in ogni caso, basterà meno tempo. Siamo più vicini, la squadra è ben strutturata e ci sono buoni margini di crescita”.

Europa League e Champions: “Siamo rappresentati bene. Per la Champions la Juve se la gioca con Barcellona, Liverpool e City, in Europa League dico che vincerà una tra Arsenal, Chelsea o Napoli”.

La smentita sull’addio di Kalidou Koulibaly chiuderebbe qualsiasi scenario d’addio verso Manchester United e Liverpool, le due società più interessate al difensore.

Per il senegalese, fonti vicine parlerebbero di rinnovo fino al 2024 con aumento dell’ingaggio da 3 fino a 6 milioni di euro.

LEGGI ANCHE: Napoli, il proclama di De Laurentiis: “Ancelotti stile Ferguson, con noi a vita”.

Impostazioni privacy