Loris Karius chiude il 2018 con l’ennesimo errore. VIDEO

Loris Karius errori
Loris Karius errori

Loris Karius: ancora errori tra i pali

Liverpool, Kiev e Istanbul: le tre tappe del 2018 da incubo di Loris Karius. Con la maglia dei Reds nei primi mesi dell’anno il portiere tedesco vince la concorrenza di Mignolet e diventa titolare. Qualche errore ogni tanto non preclude ai suoi il cammino verso la finale di Champions League contro il Real. La finalissima si gioca a Kiev e Karius è suo malgrado protagonista. I clamorosi errori sui gol di Benzema e Bale indirizzano il trofeo in Spagna.

In Estate il Liverpool decide di investire 80 milioni su Alisson, cercando di migliorare il punto debole della squadra. Per Karius si aprono due possibilità: fare il secondo o andare in prestito. Durante il precampionato arrivano altri errori e per cercare di recuperare il ragazzo la soluzione migliore è il prestito. Il Besiktas gli offre una maglia da titolare e la possibilità di disputare l’Europa League. Con i turchi le cose non vanno molto meglio ed arrivano altre papere clamorose.
Anche nell’ultimo match di questo 2018, Karius compie due errori grossolani. Il Kasimpasa vince 4-1 e due reti arrivano in questo modo.
Oltre a dei limiti tecnici, ormai palesi, c’è anche una condizione psicologica da recuperare. Ogni suo errore fa notizia e la pressione è diventata sempre più difficile da gestire. Il 2019 può rappresentare l’anno  della rinascita, in una carriera che ha già subito troppi stop.

di Andrea Pierantozzi

LEGGI ANCHE – GLI ARBITRI DELLA 18° GIORNATA