Home Calcio ESCLUSIVO/ Bergomi: “Marotta sposta gli equilibri. Icardi fuoriclasse? No. Juve da Champions”

ESCLUSIVO/ Bergomi: “Marotta sposta gli equilibri. Icardi fuoriclasse? No. Juve da Champions”

CONDIVIDI
Bergomi
Bergomi

Giuseppe Bergomi, ex capitano dell’Inter e campione del Mondo con la Nazionale a Spagna 82′, ora commentatore Sky, in esclusiva a SportNews.eu, tra gli altri argomenti, parla dei nerazzurri, di Marotta, della Juventus e di Icardi.

Stasera in casa del Tottenham l’Inter può strappare la qualificazione agli ottavi di Champions League. Rispetto all’andata che gara sarà?

“E’ lo stesso Tottenham che a San Siro ha dominato per 85 minuti, salvo poi farsi rimontare nei restanti 5 per merito dell’Inter. Proprio quel finale di gara ha ribaltato la stagione dei nerazzurri. La squadra di Pochettino sta in salute, forse ha qualche problema dietro”.

All’Inter basterebbe un pareggio, ma Spalletti ha detto che vuole giocarsela, sei d’accordo?

“L’Inter può fare qualsiasi tattica perchè ha forza fisica nei centrali di difesa quindi può reggere l’urto, ma può anche aggredire alto. Può mettere in difficoltà gli inglesi soprattutto sulle corsie esterne dove, secondo me, si farà la partita. L’importante è l’approccio”.

Rispetto al campionato, dove può arrivare la squadra di Spalletti? Ad inizio stagione era considerata l’anti Juve…

“L’anti Juve non esiste. Dopo i bianconeri credo che Inter e Napoli siano allo stesso livello, un gradino sopra a Roma, Lazio e Milan”.

Un dirigente come Marotta può spostare gli equilibri e ridurre il gap tra Inter e Juventus?

“Sì perchè ha grande esperienza, rapporti consolidati da anni nel mondo del calcio. Una figura così mancava all’Inter”.

A chi daresti il Pallone d’Oro?

“Se devo considerare il valore assoluto ad uno tra Cristiano Ronaldo e Messi ma, se devo guardare al Mondiale, lo assegnerei a Griezmann”.

Icardi può diventare un fuoriclasse?

“I fuoriclasse per me sono due, Ronaldo e Messi. Gli altri possono essere campioni o ottimi giocatori. Icardi può arrivare a livello di Kane, Griezmann”.

La Juventus può vincere la Champions League?

“Sì, è la più forte”.

Di Quintiliano Giampietro

Leggi anche – Tottenham, Pochettino: “Contro l’Inter turnover per via del tour de force”