Accadde oggi, notizie e curiosità del 27 ottobre: Almanacco sportivo

Accadde oggi del 27 ottobre, notizie, approfondimenti e curiosità sul mondo dello sport: ecco l’Almanacco.

Accadde oggi 27 ottobre
Stephan El Shaarawy (Sportnews.eu)

Ormai ci siamo: anche il mese d’ottobre sta per concludersi. Il 27 ottobre è infatti il 300esimo giorno del calendario gregoriano (301° in caso di anni bisestili) e mancano appena 65 giorni alla fine dell’anno.

In questa particolare data sono avvenuti diversi fatti storici di rilievo. Noi, invece, concentreremo le nostre attenzioni al mondo dello sport. Ecco l’almanacco del 27 ottobre: notizie e curiosità sui fatti che hanno sicuramente avuto un impatto nella storia.

Accadde oggi, notizie e curiosità del 27 ottobre: l’Almanacco

Accadde oggi 27 ottobre
Fenway Park dall’alto (Sportnews.eu)

1968 – Terminano le Olimpiadi di Città del Messico. I XIX Giochi della storia durarono dal 12 al 28 ottobre 1968. La città messicana superò la concorrenza di Lione, Buenos Aires e Detroit: non mancarono però le polemiche per l’assegnazione. Le elevate altitudini spaventavano tutti: presero comunque parte all’evento 5516 atleti.

1970 – Nasce a Digne Alain Boghossian: il francese ha avuto un’ottima carriera da calciatore per poi diventare allenatore di calcio. Nel nostro campionato ha giocato per Napoli, Sampdoria e Parma: il ruolo? Centrocampista.

1992 – Nasce a Savona Stephan El Shaarawy. L’esterno della Roma, convocato in Nazionale da Luciano Spalletti, sta vivendo un momento difficile dal momento che il suo nome è stato tirato in ballo nella questione scommesse: il “Faraone”, tuttavia, ha già avviato le pratiche per tutelarsi.

2004 – Nel baseball, i Boston Red Sox (franchigia appartenente alla Major League Baseball) tornano a vincere le World Series. La squadra non vinceva dal lontano 1918 e quindi ebbe un periodo di digiuno che durò ben 86 anni. Nacque così una credenza popolare: in molti pensarono che il digiuno era legato alla cessione di Babe Ruth (il Bambino) ai New York Yankees: la presunta maledizione prese proprio il nome di Maledizione del Bambino. La franchigia bostoniana, tuttavia, ha poi vinto le World Series anche nel 2007, nel 2013 e nel 2018.

2007 – Nella gara di slalom gigante femminile, vinse Denise Karbon: l’affermazione dell’italiana arrivò quindi nella Coppa del mondo di Sci a Solden. La sua carriera è stata purtroppo condizionata da numerosi infortuni.