Rottura CR7-Jorge Mendes: dettagli incredibili sul divorzio

La separazione tra Cristiano Ronaldo e il suo storico agente Jorge Mendes è diventata ufficiale e ora escono alcune indiscrezioni sui motivi

Ronaldo Serie A
Jorge Mendes (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Domenica è ufficialmente iniziata l’avventura di Cristiano Ronaldo con l’Al Nassr. Il campione portoghese, dopo la partita amichevole contro il Psg di settimana scorsa, ha fatto il suo esordio nel campionato dell’Arabia Saudita. La sua squadra ha vinto 1-0 ma lui non è riuscito a segnare attirando su di sé anche alcune critiche per qualche dribbling non riuscito. Di certo il cinque volte campione del mondo avrà tempo e modo di rifarsi, ma si sa, i giudizi sono sempre spietati quando si parla dei più grandi.

L’idillio finito tra CR7 e Jorge Mendes: i motivi della rottura

Cristiano Ronaldo cifre Al Nassr
Cristiano Ronaldo (screen Instagram)

A far discutere negli ultimi mesi, però, è stata anche la fine del rapporto con il suo storico procuratore Jorge Mendes. I due portoghesi hanno interrotto il loro idillio dopo che l’agente aveva seguito Cristiano per tutta la sua carriera, dallo Sporting al Manchester United passando per il Real Madrid, la Juventus e il ritorno ai Red Devils. Di certo qualcosa nel loro legame si è rotto con il passare degli anni e le difficoltà del fuoriclasse portoghese a trovare squadra già dalla scorsa estate hanno sicuramente peggiorato la situazione. Ora però stanno uscendo alcune indiscrezioni che fanno comprendere meglio la vicenda.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Milan, non solo Zaniolo: nel mirino anche un altro esterno

Secondo il quotidiano spagnolo Sport le prime frizioni sono nate nel 2018 quando CR7 era ancora al Real Madrid: il giocatore avrebbe voluto un contratto alle stesse cifre di quello di Messi, richiesta rifiutata da parte delle Merengues. A quel punto Ronaldo ha voluto cambiare squadra, passando alla Juventus, nonostante le perplessità dell’agente che gli avrebbe consigliato di proseguire la sua carriera alla Casa Blanca.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato, Zaniolo-Milan: i tifosi si scatenano sul web

Lo strappo definitivo, però, risale a quest’estate. Ronaldo voleva lasciare lo United e aveva messo Jorge Mendes alle strette: “O Chelsea oppure Bayern Monaco, altrimenti le nostre strade si divideranno“, avrebbe detto al procuratore. L’evolversi della situazione la conoscono tutti e la separazione è diventata realtà con il cinque volte pallone d’oro che ha poi ripiegato su un campionato decisamente minore seppur ricoperto da un contratto ipermilionario.