Formula 1, Vasseur vuota il sacco: tremano i tifosi Ferrari

Vacilla subito Frederic Vasseur, mani avanti per il nuovo team principal di Ferrari, non è una buona notizia per i tifosi

Vasseur
Vasseur (foto instagram)

 

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Siamo pronti, manca meno di due mesi e si tornerà a girare in pista con la speranza che in questa stagione potranno dire la loro anche le rosse e soprattutto sul campo senza dover essere penalizzate dalle decisioni sbagliate del muretto. È questo il motivo principale dell’approdo del francese in quel di Ferrari ma lo stesso Vasseur non ha rassicurato i tifosi con le sue ultime parole, la fiducia nei suoi mezzi comincia già a vacillare, sara davvero l’uomo giusto per il 2023?

Vasseur vacilla, “La strategia non è facile da scegliere, devi prevedere il futuro”

Frederic Vasseur formula1
Frederic Vasseur formula1 (Foto da Instagram)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>Formula 1, stravolgimenti Ferrari: la richiesta di Sainz è stupefacente

È proprio per prevedere il futuro e decidere con anticipo che la Ferrari ha chiamato in causa Frederic Vasseur, lo scorso anno, infatti, è stato proprio questo il tallone di Achille delle rosse che è stato l’apripista per il declino della stagione da Giugno in poi, per sperare in un miglioramento questa volta bisognerà operare meglio altrimenti non ci saranno evoluzioni che tengono.

Ha speso qualche parola al riguardo lo stesso Vasserur nell’ultima intervista rilasciata, non è però trapelata troppa sicurezza e questo preoccupa i tifosi. “Ci sono tanti fattori che concorrono al delineamento di una strategia, l’usura delle gomme, le decisioni degli altri team oppure l’ingresso inaspettato di una safety car, per questo scegliere la strategia giusta è una delle cose più complesse, bisogna sfruttare le opportunità e prevedere il futuro, le decisioni cambiano spesso durante una gara ed una sola sbagliata può farti perdere o rimontare una marea di posizioni”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>Formula 1, Ferrari: ecco chi sarà il vero rivale per il Mondiale

Nulla di nuovo potremmo dire, è chiaro a tutti come la strategia di gara sia difficile da stabilire come è stato chiaro tuttavia che le decisioni controcorrente di Mattia Binotto siano state disastrose lo scorso anno, per questo 2023 forse sarà meglio osare meno e non rischiare altri passi falsi del genere, Vasseur lo sa bene e probabilmente non assisteremo a grossi colpi di scena su questo fronte, la vittoria andrà conquistata con le prestazioni dei piloti e delle auto nella speranza che la Ferrari abbia colmato quel gas che è stato troppo evidente nelle passate stagioni.