Retroscena Schumacher, stava per succedere: brividi per i fans

Una notizia sconvolgente per i fans che avrebbero sperato in un futuro diverso per il campione, rivelazione senza precedenti

Retroscena Schumacher
Retroscena Schumacher (foto instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Non sta andando come immaginavamo o speravamo tutti la.carriera di Mick Schumacher, il ragazzo non ha brillato nelle ultime due stagioni e la Haas non ci ha messo troppo a scaricarlo, nemmeno la Ferrari ha dato forse il giusto supporto ed è cosi che Mick Schumacher si è ritrovato in Mercedes ma senza un sedile da protagonista, per il 2023 sarà solo il terzo pilota della scuderia ma la situazione era un passo dal finire diversamente, ecco come poteva cambiare la stagione del campioncino.

Mick Schumacher avrebbe trovato posto in Apha Tauri, lo conferma Franz Tost

Retroscena Schumacher
Retroscena Schumacher (foto Instagram)

 POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>Ferrari;ultima novità spaventa il circus: tifosi al settimo cielo

I riflettori sul Mick Schumacher erano ben accesi ed anche la Red Bull tramite le parole di Helmut Marko aveva fatto vedere il suo interesse, all’epoca però il rapporto tra il figlio d’arte e la Ferrari era forse troppo solito per un inserimento del genere e l’affare resto solo chiacchiere nel vento. A parlare della questione ma anche del gioco di intrecci per i piloti nell’ultima stagione ci ha pensato il team principale di Alpha Tauri Franz Tost.

Mi sarebbe piaciuto avere Mick in scuderia, sono certo che abbia un gran talento ed è tutto quello che serve in questo sport per avere successo”, parole di stima che però non hanno trovato riscontro sul campo visto che alla fine l’ex Toro Rosso ha scelto Nyck De Vries per il 2023.

 POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>Ferrari, adesso è tutto vero;annuncio fa sognare i tifosi

Ma come mai nonostante la stima di Helmut Marko Schimacher non è andato alla Red Bull? “Gioco di potere“, questa la spiegazione di Franz. Al momento comunque sia andata sembra essere tutta acqua passata, per il futuro di Mick lo stop di un anno tra le fila di Mercedes probabilmente fare bene, anche perché un altro anno su una macchina modesta avrebbe potuto spegnere definitivamente la carriera del figlio d’arte più atteso di tutto il circus di Formula1.