Retroscena Ronaldo-Santos, svelato il motivo delle esclusioni: clamoroso pasticcio

Retroscena Ronaldo-Santos, ecco svelato il motivo delle esclusioni: tra il giocatore e il tecnico è nato un clamoroso equivoco. 

Ronaldo Portogallo litigio Santos
Ronaldo Portogallo (screen Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Retroscena Qatar 2022, obiettivo spogliatoio del Portogallo: svelato il motivo delle esclusioni decise da Fernando Santos nei confronti di Cristiano Ronaldo. Il CT e il fuoriclasse avrebbero avuto dei battibecchi al termine della gara contro la Corea del Sud, l’episodio che, di fatto, ha segnato il cammino dei portoghesi nel corso della rassegna.

L’eliminazione ai quarti contro il Marocco non si spiega ovviamente in questa maniera ma ha senz’altro avuto un peso nell’economia generale del clima, della preparazione e dello stato d’animo di una squadra già tesa all’interno. Che le cose non andassero per il verso giusto si era capito da subito ma le dinamiche sono frutto di un clamoroso equivoco tra le parti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Al Nassr, Ronaldo non può ancora giocare: motivo pazzesco

Retroscena Ronaldo-Santos, clamoroso equivoco

Ronaldo Portogallo litigio Santos
Ronaldo Portogallo (screen Instagram)

Come rivela ‘FanPage’, tutto è nato nel mentre della sostituzione contro la Corea: CR7 reagì male e da li nacque il litigio con il tecnico, che tra l’altro gli aveva anche comunicato che nel turno successivo – agli ottavi di finale contro la Svizzera – sarebbe partito in panchina, una presa di posizione netta che sa di lesa maestà nei confronti di uno dei migliori giocatori di sempre. Il quotidiano ‘Correio da Manhã’ ha svelato il fattaccio: la discussione al termine della gara sarebbe stata solo il frutto di un grosso equivoco tra tensioni e incomprensioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> FIFA 23, l’ultima novità spiazza tutti: cosa è successo con Ronaldo

“Non puoi reagire così, non dimenticare che qui comando io”, avrebbe detto Santos a CR7, visibilmente sorpreso da quella presa di posizione che non si aspettava. Il motivo? Ronaldo disse chiaramente che quella reazione non erano rivolte a lui ma all’avversario che lo invitava ad abbandonare il campo il più fretta possibile, confermato anche dal figlio dell’ex CT che aveva assistito alla scena e che lo aveva riproposto al papà in un secondo momento. Tuttavia, in quel preciso momento non è stato così e le cose sono andate in questa direzione, influenzando nettamente il cammino del Portogallo ai mondiali.