Formula 1, stravolgimenti Ferrari: la richiesta di Sainz è stupefacente

Basta poco per agguantare Verstappen, questo il pensiero di Sainz che fa impazzire i fans, ecco cosa manca alla Ferrari secondo il pilota

Sainz Ferrari
Carlos Sainz (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Sarà un mondiale delle rivelazioni il prossimo in Formula1, il terzo titolo aspetta la Red Bull ma anche la Ferrari non vuole perdere la scia positiva he aveva intrapreso lo scorso anno, soprattutto ad inizio stagione. Non solo Red Bull tuttavia, bisognerà fare i conti anche con una Mercedes in grande spolvero che avrà ancora dalla sua un Lewis Hamilton a caccia sfrenata dell’ottavo mondiale. Le motivazioni in pista quindi non mancheranno a nessuno e sarà proprio questa la chiave per uno spettacolo senza precedenti, anche Sainz la pensa così e per battere il “nemico” ecco di cosa avrà bisogno.

Carlos Sainz ha bisogno di “costanza”, questa la chiave per brillare nel prossimo anno

Verstappen GP Olanda
Verstappen e Sainz (Foto ANSA)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>F1, Verstappen sulla Ferrari: la rivelazione scuote il paddock

Sara forse considerato il secondo pilota in Ferrari Carlos Sainz con l’approdo in scuderia di Frederic Vasseur, questo titolo pero sembra star stretto al pilota che per il 2023 ha già messo in chiaro i suoi desideri. Ha intenzione di brillare e tutte le carte in regola per farlo, tuttavia ecco quale sarà la chiave per entrare definitivamente nell’olimpo dei grandi.

“Lo scorso anno all’inizio non avevo il feeling giusto, poi ci sono stati problemi alla macchina e tanti ritiri, ho comunque imparato molto e per il 2023 voglio ritrovare la costanza, con un anno senza errori da nessuna delle parti è possibile sfidare la Red Bull!”. Queste le parole del figlio d’arte che non spengono le speranze dei tifosi su una possibile lotta per il titolo già da questo anno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>Formula 1, colpo clamoroso della Ferrari: arriva subito

Una lotta nella quale la Ferrari non partirà avvantaggiata ma le sorprese in questo sport non sono mai finite. L’anno perfetto potrebbe capitare e la Ferrari le carte in regola per vincere le aveva già nella passata stagione, basti pensare ai primi Gran Premi da leader ed alle tante polemiche conquistate per capire che tutto è possibile. Non solo per Leclerc ma anche per Sainz sarà l’anno della ribalta e noi non possiamo che sperare davvero di poter assistere ad un mondiale che tenga in gara la Ferrari più a lungo possibile.