Valentino Rossi, non ci sono più dubbi: ammissione sconvolgente

Rossi pieno di rimpianti per il passato, l’esternazione del pilota emoziona i fan, impossibile credere alle sue rivelazioni!

Valentino Rossi torna in pista
Valentino Rossi (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Sono decisamente pochi nel mondo dei motori a poter vantare i successi di Valentino Rossi, unico pilota ad aver vinto un mondiale in ogni classe, 125, 250,500 e MotoGP e che praticamente fin dal suo esordio ha sempre lottato per la vetta. Difficile credere che anche uno come lui abbia qualcosa da rimpiangere eppure sembra proprio essere così. A rivelarlo è stato lo stesso Rossi in una sua recente intervista a cuore aperto in cui ha parlato proprio del suo rimpianto maggiore.

Valentino Rossi pensa ancora alla Ducati “Chissà che sarebbe successo se fossi restato con l’arrivo di Dall’Igna”

Valentino Rossi torna in pista
Valentino Rossi (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> MotoGP, Marc Marquez in Ducati: l’annuncio del fuoriclasse sorprende i fans

Come ci si poteva aspettare gli unici rimpianti del “Dottore” in MotoGP riguardano il buio periodo in cui è stato legato alla Ducati, un connubio che ha fatto sognare i fans ma probabilmente avvenuto nel peggior momento possibile. In quegli anni, infatti, le desmosedici hanno vissuto il declino migliore con il team che non è per altro mai stato in grado di aggiustare la moto per la guida del campione.

Una parentesi buia arrivata sul finale di carriera e che ha tolto a Valentino Rossi tempo prezioso per vincere ancora, non è però questo il suo rimpianto maggiore. Queste le parole di Rossi rilasciate per Motorcyclenews: “Avrei voluto Dall’Igna a capo della Ducati in quel periodo, ci siamo quasi incrociati, chissà cosa sarebbe successo se fossi rimasto li fino alla fine!”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> MotoGP, furia Fabio Quartararo. Yamaha? 2 o 3 anni fa era..

Una domanda lecita anche perché la Ducati tornò a vincere solo 3 anni dopo la separazione da Valentino Rossi. Sarebbe stato probabilmente il coronamento perfetto di una carriera l’ultimo mondiale con la casa italiana, tuttavia il destino ha girato carte diverse ma non per questo meno valide, e siamo per altro sicuri che le emozioni regalate dal ragazzo di Tavullia non sono nemmeno ancora terminate.