Fiorentina, infortunio Arthur Cabral: l’esito degli esami strumentali

Sono arrivati i risultati degli esami strumentali a cui si è sottoposto Arthur Cabral per valutare l’infortunio rimediato durante la gara contro il Sassuolo di sabato.

Fiorentina infortunio Cabral esami
Arthur Cabral (Claudio Giovannini – Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

La Fiorentina sta preparando la prossima gara contro la Sampdoria, valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia. In vista del match di domani, mister Vincenzo Italiano purtroppo non potrà contare su uno dei propri centravanti che ha riportato un brutto infortunio nella gara di campionato contro il Sassuolo. Pochi minuti fa, la stessa società ha reso noti i risultati degli esami strumentali a cui Arthur Cabral si è sottoposto per valutare l’entità del problema fisico. Si ipotizza un lungo stop che lo costringerà a saltare diverse gare.

Fiorentina, infortunio Arthur Cabral: lesione del bicipite femorale della coscia sinistra

Fiorentina infortunio Cabral esami
Vincenzo Italiano (Alessandro Di Marco – Ansa)

Brutte notizie per il tecnico della Fiorentina Vincenzo Italiano. Sono arrivati qualche minuto fa gli esiti degli esami strumentali a cui si è sottoposto Arthur Cabral. Il centravanti era stato costretto a lasciare anzitempo il terreno di gioco nell’ultima sfida di campionato contro il Sassuolo, vinta 2-1 dai viola, per un problema fisico.

L’attaccante brasiliano, per valutare l’entità dell’infortunio, è stato sottoposto agli accertamenti diagnostici che hanno evidenziato, come riferisce la stessa società sul proprio sito in una nota ufficiale, una lesione di secondo grado del bicipite femorale della coscia sinistra. Come spiega la Fiorentina, Cabral ha già iniziato il percorso di riabilitazione e le sue condizioni verranno valutate nei prossimi giorni dallo staff medico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Milan, il rendimento del giocatore convince: si valuta il riscatto

Una tegola per mister Italiano, dato che si ipotizza uno stop lungo: il giocatore potrebbe rimanere ai box per circa un mese e mezzo, forse due, per tornare a disposizione dell’allenatore a metà o a fine febbraio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Al-Nasr, Cristiano Ronaldo vuole un giocatore della Juventus: colpo in vista?

La dirigenza, già alla ricerca di un nuovo centravanti, considerato lo stop di Cabral, potrebbe intervenire sul mercato durante la finestra invernale che si chiuderà a fine mese.