F1, futuro Mattia Binotto: rivelazione devastante, tifosi allibiti

Mattia Binotto nel mirino di un’altra scuderia di Formula1, tentativo immediato di ripristino per l’ex manager di Ferrari

Ferrari Binotto dimissioni
Mattia Binotto (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Mattia Binotto, ex team principal della Ferrari, ha lasciato la scuderia di Maranello all’inizio di quest’anno, a seguito delle dimissioni presentate a fine novembre. Dopo il suo addio, Cesare Fiorio, ex team principal della Ferrari negli anni ’80, ha parlato della possibilità di un coinvolgimento di Binotto nel team Audi in Formula 1 suscitando l’interesse di tutti gli appassionati di questo sport. Parole da non trascurare che aprono ad un futuro davvero inaspettato per l’ex manager di Ferrari.

Binotto coinvolto nel progetto Audi, futuro legato anche alla Red Bull?

Formula 1 ex sostituire Binotto
Mattia Binotto (Foto Instagram)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Formula 1, nuovi guai per la Ferrari: la notizia devasta i tifosi

Durante un’intervista con il Corriere dello Sport, Fiorio ha espresso il suo parere su Binotto, definendolo un grande tecnico e affermando che, se fosse a capo di un team come quello di Audi, non se lo sarebbe di certo lasciato scappare. Fiorio ha anche sottolineato che Binotto, pur essendo stato un ottimo ingegnere, ha trovato difficolta nel ruolo di team principal in quanto questo risulta essere un lavoro completamente diverso.

Binotto ha ricoperto il ruolo di team principal della Ferrari dal 2019. Prima di questo, aveva infatti lavorato come ingegnere e responsabile delle power unit per la scuderia di Maranello. Durante la sua carriera in Formula 1, Binotto ha contribuito allo sviluppo di diverse vetture vincenti, tra cui la Ferrari F1-75, considerata da molti come la miglior vettura del 2022. Nonostante ciò, la Ferrari non è riuscita a conquistare il titolo mondiale durante il suo mandato come team principal a causa di alcuni problemi di affidabilità, di errori di strategia e di alcune prestazioni non all’altezza dei piloti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Formula 1, rivoluzione Ferrari: doppio addio pesantissimo, è ufficiale

Audi, dal canto suo, ha recentemente siglato una partnership strategica con Sauber, che sarà operativa a partire dal 2026. Non è ancora chiaro se Binotto possa essere coinvolto in questo progetto o in altre opportunità all’interno del team Audi. Tuttavia, le parole di Fiorio lasciano intendere che il manager di Losanna potrebbe essere considerato una valida opzione per il team tedesco in futuro.