Compleanno difficile per Michael Schumacher, le notizie sulle sue condizioni preoccupano ancora

Michael Schumacher ha festeggiato il suo 54esimo compleanno, sul futuro peró ce molta incertezza, ecco cosa sta succedendo

Michael Schumacher arriva annuncio clamoroso
Michael Schumacher (Foto ANSA)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Lo scorso 3 Gennaio Michael Schumacher ha festeggiato tra l’affetto dei suoi cari il suo 54esimo compleanno, sicuramente non nel modo che chiunque avrebbe voluto perché, dopo l’incidente di 9 anni fa, il campione che conoscevamo non c’è più, o meglio è molto diverso per usare le parole di sua moglie Corinna. Intorno alla sua figura continua il riserbo ma quanto è trapelato dalle poche persone a lui vicine non è incoraggiante per il futuro.

Evoluzione difficile per Michael Schumacher, anche il luminare limita le aspettative sul futuro

Michael Schumacher ultim'ora tifosi
Il pilota Michael Schumacher (Foto da Instagram)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Formula 1, le novità sulla Red Bull spaventano il paddock: brividi per gli appassionati

Per capire qualcosa di più riguardo le condizioni del 7 volte campione del mondo bisogna leggere tra le righe delle esternazioni, a volte quasi involontarie, delle pochissime persone a lui vicine. Oltre la famiglia solo Jean Todt, ex team principal di Ferrari, Luca Badoer, ex collaudatore, e Sabine Khem, storico ufficio stampa del pilota vengono aggiornati sullo stato di salute del loro amico.

Tre persone che sono rimaste vicine alla famiglia Schumacher anche in questi anni difficili e che insieme alla famiglia hanno delineato col tempo un quadro difficile. “Mio padre parla con gli occhi” queste le parole del figlio Mick, “Guarda la Formula1 in TV ma spesso non riconosce che gli sta di fianco” è stata invece la descrizione fatta da Jean Todt.

A parlare al riguardo è intervenuto anche il luminare Erich Riederer, neurologo svizzero di fama mondiale descrivendo la situazione come irrecuperabile a causa del ritardo delle cure, avvenute quando ormai gran parte delle funzionalità celebrali risultavano compromesse.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Futuro Lewis Hamilton, annuncio inaspettato: polverone in Formula 1

Noi non possiamo che limitarci a fargli i nostri migliori auguri, di compleanno e per un futuro migliore di quello vissuto negli ultimi 9 anni, nella speranza un giorno di poter tornare ancora una volta ad ascoltare almeno la sua voce.